Steven Adler ha confessato che solo un uomo potrebbe davvero rendere possibile il miracolo della reunion della lineup originale dei Guns N’ Roses: il manager di Axl Rose.

C’è solamente una persona che potrebbe mettere in atto una vera e proprio reunion della formazione originale dei Guns N’ Roses, e a rivelarlo è stato il batterista originale della band, Steven Adler.
Prima che i Guns annunciassero la colossale ristampa di Appetite for Destruction, in molti hanno sperato ad una reunion con la formazione originale, nonostante il grandioso “Not in This Lifetime Tour” che ha visto sul palco, negli ultimi mesi, il frontman Axl Rose, SlashDuff McKagan. Eppure, di Steven Adler neanche l’ombra, nonostante abbia partecipato alle sessioni di registrazioni del disco e al relativo tour, fino al momento del suo “licenziamento” dalla band, a causa dell’abuso di stupefacenti.

In una nuova intervista, Adler ha confessato che solamente un uomo potrebbe davvero rendere possibile il miracolo della reunion: Fernando Lebeis, il manager di Axl Rose, secondo l’ex batterista l’unico in grado di convincere il proprio cliente a riportare sul palco lo storico membro dei Guns. “Ti voglio bene Fernando, so che farai la cosa giusta.” ha scherzato Adler.

L’unico modo perchè ciò avvenga è andare sul sito web del manager di Axl e insistere, rompetegli i coglioni finché non mi riammetterà nella band. Domani sicuramente riceverò un messaggio del tipo: ‘Che diavolo c’è di sbagliato in te?’.

Foto via: www.rocksceneauctions.com

 

Commenta Via Facebook