In una nuova intervista, John Lydon ricorda l’ex collega Sid Vicious e i Sex Pistols: “L’abbiamo trascinato nella band ma non era preparato all’assalto

John Lydon, (ex dei Sex Pistols e leader dei P.I.L.) ha ripensato alla scomparsa del compagno di band, Sid Vicious. Nell’intervista rilasciata per Uncut, in occasione del 40° dell’anniversario dell’album di debutto dei Public Image LtdPublic Image: First Issue”, ha rivelato di aver composto il brano “Low Life” ispirandosi all’amico e collega, Sid. Proprio in quel periodo, Vicious era libero su cauzione per l’omicidio della fidanzata Nancy Spungen. “Mi manca” ha dichiarato Lydon.
Ho perso l’occasione e il modo di aiutarlo. L’abbiamo trascinato nella band ma non era preparato all’assalto” ha raccontato ripensando alla vita tormentata e agli ultimi mesi prima della morte di Sid, morto il 2 febbraio del ’79 a soli ventuno anni. “L’eroina era una sorta di coperta naturale, lo faceva sentire sicuro; toglie quelle sensazioni di dubbio. Vivevamo al limite del collasso totale. Tutto poteva distruggersi in qualsiasi momento – ma ero in una band che era capace farlo insieme” dice riferendosi ai P.I.L. “È stato fottutamente meraviglioso“.

 

Commenta Via Facebook