Un fan degli Slayer ha provato ad aggirare la security tornando al loro concerto a nuoto, con tanto di cappellino mimetico

Gli Slayer sono attualmente impegnati in un tour d’addio in Nord America quindi, comprensibilmente, i fan stanno letteralmente facendo di tutto per vederli dal vivo un ultima volta. Un fan canadese, Chris LaRocque, la scorsa settimana, ha tentato di tornare al concerto, dopo essere stato buttato fuori dalla sicurezza. Si è trattato di un concerto epico, praticamente il sogno ad occhi aperti di ogni amante del metal: sul palco, infatti, al fianco degli Slayer, Testament, Behemoth, Anthrax, e Lamb Of God.

Tornando all’avventura di Chris LaRocque: un ritorno in grande stile, il suo. Siccome la location dell’evento era completamente circondata dal Lago Ontario, l’uomo ha ben pensato di dirigersi sotto al palco a nuoto, catturando l’attenzione del chitarrista Scott Ian, degli Anthrax.

Ero un po’ ubriaco ma mi sentivo abbastanza bene.” ha raccontato l’uomo. “Non stavo nuotando veloce, stavo solo cercando di restare in incognito, avevo il mio cappello mimetico, e ho pensato potesse essere d’aiuto.
Nonostante l’impegno, il personale medico e la security hanno intercettato il fan una volta tornato a terra, e riportato fuori dalla location, dove ha perso definitivamente la possibilità di assistere al concerto delle sue band preferite.

 

Commenta Via Facebook