Il museo di Aberdeen, città natale di Kurt Cobain, è stato devastato da un incendio: molti cimeli dedicati ai Nirvana sono andati distrutti

La mattina del 9 giugno, un incendio ha devastato parte del museo dedicato al frontman dei Nirvana, Kurt Cobain, nella città di Aberdeen, Washington, cittadina natale del cantante. L’incendio ha colpito il museo di storia Aberdeen Armony, in gran parte dedicato proprio a Cobain e, purtroppo, alcuni pezzi della collezione sono stati distrutti.

Il curatore del museo, Dave Morris, ha dichiarato: “Le persone vengono da tutto il mondo per ammirare i nostri pezzi dedicati ai Nirvana, restano colpite quando ammirano il resto. Aberdeen ha molto altro, oltre a Kurt Cobain. Questo incendio, entrerà nella storia e finirà sui libri. Noi, ricostruiremo il necessario e andremo avanti, continuando a preservare la storia.

Al momento, le cause dell’incendio non sono ancora state chiarite né il numero esatto di pezzi andati perduti. Fortunatamente, non è stato riportato alcun ferito.

Commenta Via Facebook