Carrie Fisher, la Principessa Leila di Star Wars, ha avuto una breve storia d’amore con David Bowie all’età di 17 anni: ecco quanto emerge dalla nuova biografia

Nei giorni scorsi è uscita nelle librerie inglesi una nuova biografia dedicata a Carrie Fisher e Debbie Reynolds, madre e figlia, decedute a pochi giorni di distanza nel dicembre del 2016. Secondo il Daily Mail, nel libro sarebbero stati rivelati alcuni particolari riguardanti la vita privata dell’attrice di Star Wars, in merito ad una relazione con David Bowie.
Il libro, Carrie Fisher & Debbie Reynolds: Princess Leia & Unsinkable Tammy in Hell, è stato scritto a quattro mani da Darwin Porter e Danforth Prince, e si concentra sul racconto del rapporto a volte disfunzionale fra madre e figlia, nonché la vite delle due donne, dentro e fuori dal set.
Secondo gli autori, all’età di 17 anni, la Fisher si sarebbe svegliata in un letto a fianco di David Bowie, completamente senza vestiti. Tuttavia, la stessa Debbie racconta di non ricordare chiaramente quegli eventi, offuscati dall’uso di droghe di quel periodo. In particolare, secondo una persona molto vicina all’attrice, l’incontro sarebbe avvenuto nel 1973, dopo una festa a casa di Mick Jagger. In realtà, sempre secondo alcune fonti, Carrie e David si sarebbero frequentati addirittura per settimane, nonostante a quel tempo Bowie fosse sposato con Angie Barnett.

Commenta Via Facebook