Superati i novant’anni, questa donna ha deciso di realizzare il suo sogno: raccontare la sua storia di sopravvivenza all’Olocausto, attraverso il Death Metal

Inge Ginsberg è una nonnina di 96 anni, sopravvissuta all’Olocausto e divenuta famosa per la sua passione per il metal. La signora Ginsberg, ha infatti deciso di diventare una cantante, una scelta profondamente condizionata dal suo passato doloroso: Inge ha sempre scritto poesie e canzoni e, nel tentativo di farsi sentire per dare voce alla sua storia, ha scelto di percorrere questa via decisamente inusuale. Tre anni fa, si è lanciata con le sue composizioni nel mondo dell’heavy metal, con cui ha acquistato la popolarità di “Death Metal Grandma“, Nonna Death Metal.

Oggi, Inge continua a trasmettere il suo messaggio e raccontare la sua storia di sofferenza, attraverso la musica e il canto, con un coraggio davvero ammirevole.

Qui sotto, potrete vedere il suo video a “Switzerland’s Got Talent”.

 

 

Commenta Via Facebook