L’ex cantante degli Iron Maiden, Dennis Willocock, ha chiesto un maxi risarcimento, ma la band non ci sta e rilancia

L’ex cantante degli Iron Maiden, nella band dal 1976 al 1977,  Dennis Willcock,è tornato a far parlare di sé. Qualche mese fa, in seguito ad alcune controversie per i diritti d’autore di alcune canzoni, decise di denunciare la band, chiedendo un risarcimento di 2 milioni di euro per il copyright delle “sue creazioni”: “Prowler“, “Prodigal Son” , “Charlotte The Harlot“, “Phantom Of The Opera” e “Iron Maiden“. D’altro canto, secondo la band, sarebbe stato Steve Harris a creare le canzoni contese.

In questi giorni, gli ex compagni hanno deciso di dire la loro in merito Willocock: “Quando suonava negli Iron Maiden aveva la fama di dimenticarsi i testi delle canzoni, magari ricordava solo alcune parole e comunque le cantava sbagliate. Anche con i fogli davanti. Di conseguenza è altamente improbabile che il Signor Willcock riesca a ricordare oggi i testi che scrisse 40 anni fa” hanno commentato.

Commenta Via Facebook