Dopo una carriera on the road, lo storico chitarrista dei Guns N’ Roses, Slash, ha ammesso di aver imparato ad apprezzare gli stadi: l’ultimo tour, è stato epico

Slash, in una recente intervista, ha finalmente dichiarato di aver imparato a divertirsi negli spettacoli negli stadi, anche se continua a preferire show più intimi in club e locali.
Il chitarrista, è tornato sui più grandi palcoscenici del mondo in occasione dell’incredibile reunion dei Guns N’ Roses nel 2016, e molto presto rilascerà Living the Dream, il suo nuovo album con Myles Kennedy & The Conspirators, il prossimo 21 settembre.

Non vedo l’ora di esibirmi in piccoli locali, negli ultimi due anni sono stato letteralmente solo negli stadi” ha raccontato a LA Weekly. “E’ bello cambiare, normalmente direi che preferisco show più intimi rispetto agli stadi, ma questo ultimo tour dei Guns mi ha dimostrato che uno stadio può diventare un luogo molto personale, se la gente si interessa davvero a quello che fai.

I prossimi spettacoli coi Conspirators saranno divertentissimi, primordiali.” ha continuato.

Commenta Via Facebook