In un libro la loro storia, iniziata sui banchi di scuola nel Queens di New York e che ha segnato la storia musicale degli anni Sessanta, tra lunghi addii e riconciliazioni dietro e sopra il palco

“Un ponte su acque agitate” è il titolo di una aggiornata cronaca biografica di Simon & Garfunkel, oltre che di Paul Simon e Art Garfunkel solisti, pubblicata da Volo Libero. Sarà in libreria dal 16 ottobre. L’autrice è Eleonora Bagarotti, giornalista del quotidiano “Libertà” di Piacenza.
Iniziata sui banchi di scuola nel Queens di New York, la leggenda di Simon & Garfunkel è ancora viva. Il duo ha segnato la storia musicale degli anni Sessanta, tra lunghi addii e riconciliazioni dietro e sopra il palco. Canzoni come “The Sound of Silence”, “Bridge Over Troubled Water” o “Mrs. Robinson”, che esplode dagli schermi del film “Il laureato” di Mike Nichols, sono opere d’arte, non muoiono mai e, per questo, vale la pena di continuare a scriverne.
Nel 2018 Simon ha realizzato il suo tour d’addio, conclusosi proprio nel Queens, dove tutto ha avuto inizio. Contemporaneamente ha annunciato l’uscita del suo nuovo lavoro: “In The Blue Light”. Garfunkel ha continuato la sua attività tenendo recital in piccoli teatri e pubblicando una sua autobiografia.
Un’accurata discografia completa il volume.
L’autrice in precedenza ha pubblicato libri su Who, Tom Waits, Ligabue, Elvis Costello, Beatles.

Commenta Via Facebook