Jon Bon Jovi non sopporta le celebrità dei reality 

In una nuova intervista, il frontman dei Bon Jovi ha attaccato le celebrità che sono diventate famose solo per essere il fatto di essere ricche o di aver partecipato a un reality. “Penso che sia orribile vivere in quel mondo e posso dire che non ho mai dato 60 secondi della mia vita, mai, a una di quelle casalinghe di Blah Blah e delle Kardashian“, ha detto su The Sunday Project. Ha fatto una riflessione in particolare su Kim Kardashian, che è entrata per la prima volta nella coscienza pubblica nel 2007, quando fu fatta trapelare una registrazione di sesso con il rapper Ray J. Da allora è riuscita a sfruttare il suo marchio in una carriera redditizia in diversi settori. “Cosa sarà scritto nella sua autobiografia? ‘Ho fatto un porno, e indovina? Sono diventata famosa “, ha detto.
Il cantante ha invece riservato il suo rispetto per coloro che guadagnano la loro fama come risultato di sforzi creativi. “Meglio scrivere un libro, dipingere, recitare, studiare, cantare o scrivere un’opera teatrale”, ha detto. “La fama è un sottoprodotto dello scrivere una buona canzone”.

Commenta Via Facebook