Nuovo capito della faida, in corso dal 2015, tra Jimmy Page e Robbie Williams.

L’ex chitarrista dei Led Zeppelin e il re del pop sono vicini di casa a Londra dal 2013 e da quando Williams ha chiesto il permesso per dei lavori di ristrutturazione e costruzione del seminterrato sotto casa, Page si è opposto preoccupandosi dei danneggiamenti alla sua abitazione.

La faccenda si è fatta più pesante quando Robbie ha preso in giro Page sul palco e durante un’intervista ma la cosa si è risolta con un accordo tra le due parti e le scuse della popstar.

Page ha poi coinvolto anche i media per sensibilizzare la sua lotta contro le richieste edilizie di Robbie, presentandosi di persona ad una riunione di pianificazione. Al momento, secondo Ledzepnews.com, gli avvocati di Page avrebbero richiesto un incontro tra i due a casa dell’ex Zeppelin proprio in questi giorni, per cercare di risolvere la questione e concordare i lavori di ristrutturazione.

Pare però che tra i due non ci sia proprio intesa e mentre gli avvocati di Jimmy Page affermano che Williams è restio all’incontro, allo stesso modo quelli di Robbie Williams dichiarano che Page non vuole essere coinvolto in un incontro.

Come finirà?

Nel frattempo Page è stato fotografato negli studi di Abbey Road con la sua storica chitarra Black Beauty e parte dell’attrezzatura usata per i live dei Led Zeppelin negli anni ‘70. Robbie Williams ha invece annunciato la propria partecipazione al British Summer Time Festival ad Hyde Park per il prossimo anno, unica imperdibile data del cantante a Londra.

Commenta Via Facebook