Il Banco del Mutuo Soccorso ha firmato un contratto con l’etichetta Inside Out Music, con la quale pubblicherà a breve il prossimo album.

L’etichetta del gruppo Sony Music vede tra i propri artisti alcuni delle migliori realtà del progressive contemporaneo come Dream Theater, Steve Hackett, Ian Anderson, e PFM.

“Siamo davvero onorati di poter lavorare con una delle più importanti e leggendarie prog band italiane. Dopo i fasti del passato, sono certo che con questo nuovo album contribuiremo ad un rinnovato successo della band” ha dichiarato Thomas Waber presidente di Inside Out. Paolo Maiorino, General Manager Strategic Marketing & Catalogo di Sony Music Italia, ha invece aggiunto: “la firma del contratto con Inside Out è il completamento di un percorso iniziato con il Banco del Mutuo Soccorso già qualche anno fa, allorchè alla scomparsa di Francesco e Rodolfo, con Vittorio Nocenzi ci eravamo confrontati pensando al futuro di questa storica band. Sono felice di aver contribuito a concretizzare questo progetto che ha lo scopo di restituire ai tanti appassionati un lavoro completamente inedito del Banco a distanza di quasi 25 anni dal precedente, e che partendo dalle radici e dall’eredità artistica di album iconici come il primo omonimo, Darwin o Io Sono Nato libero, proietti la band verso una nuova dimensione peraltro internazionale a coronamento di una generale riscoperta e valorizzazione del movimento prog italiano nato e proliferato all’inizio degli anni 70. Il Banco è stato, è, e sarà, perché musicalmente parlando c’è ancora molto da dire”.

La formazione, oggi guidata da Vittorio Nocenzi dopo la scomparsa del frontman Francesco Di Giacomo e del chitarrista Rodolfo Maltese, ha annunciato per quest’anno la pubblicazione di un nuovo dico di inediti in studio, di cui però non si sanno ancora i dettagli.

Commenta Via Facebook