L’11 giugno al cinema e poi su Netflix

Ve ne avevamo parlato tre mesi fa, e finalmente diventa realtà il documentario che il regista Martin Scorsese aveva annunciato sulla rivista Variety. “Rolling Thunder Revue: A Bob Dylan Story” sarà fruibile su Netflix a partire dal prossimo 12 giugno. Lo ha annunciato lo stesso regista sul suo profilo Instagram:

 

Part documentary, part concert film, part fever dream. Rolling Thunder Revue: A Bob Dylan Story by Martin Scorsese launches worldwide June 12th on Netflix. I hope you all enjoy!” (Un po’ documentario, un po’ film concerto. La Rolling Thunder Revue. Una storia di Bob Dylan di Martin Scorsese uscirà il 12 giugno in tutto il mondo su Netflix. Spero vi piacerà!).

Oggetto delle riprese di Scorsese il leggendario tour itinerante di Bob Dylan, che fra l’autunno del 1975 e la primavera del 1976 toccò quasi 60 location diverse, in tutti gli Stati Uniti. Joan Baez, T-Bone Burnett, Mick Ronson, Bob Neuwirth, Ringo Starr e Allen Ginsberg sono solo alcuni fra gli artisti che accompagnarono Dylan durante i molti concerti.

 

Tutti i fan potranno anche ascoltare alcune interviste esclusive del compositore statunitense, premio Nobel per la letteratura nel 2016. Il giorno precedente l’uscita su Netflix una serie di cinema sparsi nel mondo presenteranno il film: fra le città scelte Londra, Parigi, Washington, DC, San Francisco, Boston, Filadelfia, Nashville, Austin, Dallas, Houston, Portland, Tulsa, Tempe, Chicago, Cleveland, Minneapolis, Sydney, Los Angeles, New York. e anche Bologna.

Il film sarà accompagnato dall’uscita di “Bob Dylan – Rolling Thunder Revue: The 1975 Live Recordings”, un cofanetto composto da 14 CD e 148 brani che include tutti e cinque i set di Dylan del tour raccontato nel documentario.
“Rolling Thunder Revue” è la seconda collaborazione del regista con Bob Dylan: Scorsese, la prima occasione fu “No Direction Home”, uscito nel 2005.

Commenta Via Facebook