Esaurita la prima tiratura di 6.000 copie ne sono state ristampate altre 3.000

La prima tiratura de “La parte mancante”, l’album di inediti uscito lo scorso 21 febbraio in abbinamento a Prog, è stata esaurita quasi immediatamente; le numerose richieste pervenute da chi non era riuscito a trovarlo hanno indotto la Sprea Editori a ristampare 3.000 copie del disco, che sono disponibili online  sempre al costo di 19,90 euro.

Un risultato sicuramente eccezionale: Di Giacomo è ancora nel cuore dei suo fan, e il vinile – nonostante l’era digitale – un supporto che è ancora vivo.

“La parte mancante”, prima uscita della collana “I vinili di Prog Italia” raccoglie dieci brani inediti e originali, composti dal cantante tra il 2004 e il 2012, con musiche di Paolo Sentinelli, che collaborava con Di Giacomo da dieci anni (oltre ad avere già lavorato con il Banco del mutuo soccorso per l’album “13”).

“La parte mancante” è un album profondo, romantico, ironico, duro, altruista

Il disco è stato mixato da Alex Di Nunzio all’NMG Recording Studio di Palestrina, e masterizzato da Tommy Bianchi al White Sound Mastering Studio di Firenze. L’album ha copertina gatefold, libretto di dodici pagine formato vinile, busta interna a colori con i testi, etichette del disco a colori con le quattro foto che compongono la copertina.

“La parte mancante” è un album profondo, romantico, ironico, duro, altruista, diverso nella visione di un mondo “oltre”, forse non realizzabile ma non per questo meno vero.

La tracklist:

LATO A

1) In quest’aria (3’16”)
2) Il senso giusto (3’46”)
3) Emullà (4’07”)
4) Luoghi comuniI (6’19”)
5) 4 parti (1’06”)

LATO B

1) Insolito (4’40”)
2) La parte mancante(3’29”)
3) Lo stato delle cose (4’00”)
4) Quanto mi costa (3’08”)
5) In favore di vento (3’40”)

Commenta Via Facebook