Un’incisione del quartetto di Stan Getz dimenticata per 58 anni viene riportata alla luce dall’etichetta Verve, con un triplo vinile

Uscirà il prossimo 14 giugno per l’etichetta Verve Records/UMe “Getz At The Gate”, la registrazione del live che il sassofonista statunitense Stan Getz fece al Village Gate di New York il 26 novembre del 1961.

A principio degli anni ’60 il grande artista era appena tornato negli States dopo il periodo trascorso in Danimarca: formò il suo nuovo quartetto con il pianista Steve Kuhn, che aveva appena lasciato la formazione di Coltrane, John Neves al contrabbasso e Roy Haynes alla batteria.

Mentre stava per cominciare la passione per la bossanova – l’incisione del singolo “Desafinado” gli valse poi il Grammy for Best Instrumental Jazz Performance nel 1963 – a fine 1961 si esibì al Village Gate e la serata fu registrata professionalmente, già in vista di una futura incisione.

Incisione che fino ad oggi si era arenata chissà dove e che per nostra fortuna possiamo finalmente conoscere. La nuova edizione è prenotabile a questo link, ma nell’attesa potete ascoltare l’audio di “It’s All Right with Me”.

Track-list:
Disco 1

1 Monk Chip – Announcement by Chip Monck
2 It’s All Right with Me
3 Wildwood
4 When the Sun Comes Out
5 Impressions
6 Airegin

Disco 2

1 Like Someone in Love
2 Woody ‘n’ You
3 Blues
4 Where Do You Go
5 Yesterday’s Gardenias
6 Stella by Starlight

Disco 3

1 It’s You Or No One
2 Spring Can Really Hang You Up the Most
3 Stan Getz Quartet – 52nd Street Theme
4 Jumpin’ with Symphony Sid

Commenta Via Facebook