La raccolta dei migliori brani della band anglo statunitense disponibile dal 12 luglio

Il 2019 è un anno importante per gli America, la band anglo statunitense che ha fatto sognare intere generazioni a cavallo fra gli anni ’70 e ’80 e che ancora oggi è in grado di emozionare milioni di fan.

Per il loro 50° anniversario hanno deciso di regalarci un’edizione dei loro maggiori successi che verrà pubblicata il 12 luglio dall’etichetta Rhino. La nuova versione è disponibile in un boxset di tre CD che oltre ai brani più famosi come “Horse With No Name”, “Sister Golden Hair”, “I Need You” includerà alcune rarità, come una registrazione in studio di “Ventura Highway” e una live performance di “Riverside”. Nella stessa data la casa discografica pubblicherà la collezione anche su un doppio vinile e su singolo CD, denominato “Golden Hits”, con una selezione di 16 brani.

Solo pochi giorni fa gli America davano notizia sul proprio account Twitter della possibilità di acquistare un’eccezionale edizione limitata in vinile rosso dal titolo “America Archives”, che immaginiamo andrà a ruba in pochissimo tempo, visto che si tratta di copie firmate da Dewey Bunnell e Gerry Beckley, con demo e registrazioni degli anni 1970-75!

Non dimentichiamo poi che quest’estate la band proseguirà con il tour del 50° anniversario che li porterà nel mese di luglio anche in Italia, con concerti ad Asti, Verona, Fiesole, Porto Recanati e Taormina, replicando sicuramente il successo dell’anno precedente.

Track-list:

Side One
1. “A Horse With No Name”
2. “I Need You”
3. “Sandman”
4. “Three Roses”
5. “Everyone I Meet Is From California”
6. “Don’t Cross The River”

Side Two
1. “Ventura Highway”
2. “To Each His Own”
3. “Only In Your Heart”
4. “Muskrat Love”
5. “Green Monkey”
6. “Rainbow Song”

Side Three
1. “Tin Man”
2. “Another Try”
3. “Lonely People”
4. “Hollywood”
5. “Daisy Jane”
6. “Woman Tonight”
7. “Sister Golden Hair”

Side Four
1. “Company”
2. “Today’s The Day”
3. “Amber Cascades”
4. “God Of The Sun”
5. “Political Poachers”
6. “You Can Do Magic”

Commenta Via Facebook