Myles Kennedy ha parlato della sua collaborazione con Slash e di progetti futuri: un nuovo album? Forse dovrà aspettare…

Per Slash è giunto il momento di godersi un po’ di meritato riposo: per i prossimi sei mesi, almeno, non sarà in tour coi Guns N’ Roses. Proprio per questa ragione, avevamo pensato che si sarebbe messo al lavoro sul suo prossimo album da solista, tuttavia, secondo le prime indiscrezioni, pare proprio che non sarà così. Myles Kennedy, frontman degli Alter Bridge, in passato ha collaborato con Slash e The Conspirators e, in una recente intervista, ha parlato proprio di questa collaborazione: “Abbiamo lavorato su alcune cose, vedremo come le cose andranno a finire” ha raccontato al conduttore radiofonico Eddie Trunk, “Per me, le acque si sono calmate con gli Alter Bridge, e sono nel bel mezzo della mia attività da solista. Il mio record debutterà a breve. E poi, entro il 2019, vorremmo far ripartire il progetto Alter Bridge.

Per il momento le cose per Slash e i Guns stanno andando molto bene.” proprio per questa ragione, secondo Kennedy, i due non sarebbero riusciti a collaborare in nuovi progetti. “Avevamo preparato un po’ di materiale… ma penso sia meraviglioso che i Guns siano tornati, è stata un’avventura a dir poco epica.

Nel frattempo, Myles Kennedy è pronto al lancio del nuovo record da solista “Year Of The Tiger“, in uscita il 9 marzo del 2018. Clicca qui per saperne di più.

 

Commenta Via Facebook