I Judas Priest si raccontano a pochi giorni dall’uscita del nuovo album FIREPOWER, fra difficoltà e promesse per il futuro…

Il cantante dei Judas Priest, Rob Halford, e il batterista, Scott Travis, sono recentemente stati intervistati da Ultimate Classic Rock in merito all’uscita del nuovo album, Firepower. Durante la chiacchierata, i due si sono soffermati a parlare sul motivo che li ha condotti alla scelta del titolo del nuovo disco: “Se hai un titolo forte, può trasmettere il contenuto della tua musica.” ha raccontato Halford. “Ogni titolo deve avere forza, e convinzione.

L’album, arriva a quattro anni di distanza da Redeemer of Souls, a suo tempo ben accolto dai fan e dalla critica. Tuttavia, l’imminente Firepower, è nato in un periodo di transizione per la band: Glenn Tipton, chitarrista dei Judas Priest, ha confermato che la sua battaglia contro il Parkinson lo costringerà a “sedersi di più” nel corso dei prossimi live. Per questo, sarà in parte sostituito da Andy Sneap, famoso chitarrista britannico che ha collaborato con numerose band di successo, come ad esempio gli Slayer e i Megadeth.

Nonostante questo, qualunque siano le sfide, i Judas Priest restano concentrati sul futuro della band: “I Priest hanno sempre avuto a che fare con le difficoltà, e stiamo continuando a fare passi avanti dal punto di vista della determinazione e dell’autostima.” ha concluso Halford.

Il nuovo album, Firepower, sarà lanciato il prossimo 9 marzo.

Commenta Via Facebook