TORINO: dopo Vasco Rossi, addio concerti allo Stadio Olimpico

Foto Virginia Farneti / LaPresse 01-05-2009 Roma Spettacolo Concerto Primo Maggio a Piazza San Giovanni Nella foto Vasco RossiPhoto Virginia Farneti/Lapresse 01-05-2009 Rome Entertainment Primo Maggio concert in San Giovanni Square In the photo Vasco Rossi

Lo Stadio Olimpico di Torino potrebbe chiudere le porte a musica e concerti: Vasco Rossi, potrebbe essere stato l’ultimo artista ad essere salito sul palco

Lo Stadio Olimpico di Torino potrebbe ufficialmente chiudere le porte a musica e concerti. Secondo quanto riportato da diverse testate torinesi e nazionali, i due concerti di Vasco Rossi, potrebbero essere stati gli ultimi ad andare in scena nel famoso stadio. Questa decisione potrebbe essere la diretta conseguenza di costi decisamente eccessivi e vincoli per la sicurezza troppo scrupolosi, che starebbero mettendo in fuga promoter e organizzatori di eventi. La notizia non è ancora stata ufficializzata, ma secondo quanto riportato da La Stampa, gli “eccessi” dello Stadio torinese sembrerebbero non lasciare altra scelta.
Per quanto riguarda i costi, lo Stadio Olimpico risulterebbe più costoso perfino di San Siro, nonostante la capienza minore, con canoni quasi raddoppiati rispetto allo scorso anno. Come vi abbiamo anticipato, anche la sicurezza resta un tasto dolente: basti pensare ai concerti di Vasco e gli scampati momenti di panico, quando quasi cinquemila spettatori rimasero bloccati ai cancelli, mentre il concerto iniziava dall’altra parte. Dei controlli, forse, esagerati o semplicemente mal organizzati.

Una situazione di crisi che non è sfuggita al sindaco di Torino, Chiara Appendino, che ha dichiarato di aver deciso di incontrare gli organizzatori del concerto del rocker italiano, dello scorso 2 giugno, per “analizzare le criticità e confrontarsi i sui programmi futuri“.

 

Commenta Via Facebook

You May Also Like