XXXTentacion: il rapper di vent’anni è stato ucciso

XXXTentacion, nome d’arte di Jahseh Dwayne Onfroy aveva appena vent’anni ed era uno più famosi talenti emergenti dell’hip hop. Ieri, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco.

Il rapper di 20 anni, XXXTentacion, è morto lunedì nel sud della Florida. Secondo le fonti, il ragazzo sarebbe stato ucciso a colpi d’arma da fuoco a Miami da un uomo non ancora identificato avvicinatosi al suo veicolo e poi fuggito a bordo di un SUV.
XXXTentacion, nome d’arte di Jahseh Dwayne Onfroy, sarebbe morto sul colpo.
Dall’auto del ragazzo, sarebbe scomparsa una borsa firmata Louis Vuitton, per cui gli investigatori hanno dichiarato potrebbe essersi trattato di una rapina a mano armata.

Onfroy era considerato uno dei più famosi talenti emergenti dell’hip hop, divenuto famoso soprattutto nell’ultimo anno. Ha debuttato sul sito Soundcloud, dove ha trovato fortuna e ha poi pubblicato il suo primo album nell’agosto del 2017, 17. Il suo stile, ha ricevuto moltissimi apprezzamenti e sostegno da parte di diversi musicisti, come lo stesso Kendrick Lamar, tanto da diventare in pochissimi mesi il rapper più seguito della sua generazione.

https://twitter.com/kanyewest/status/1008839504902307840

 

Commenta Via Facebook

You May Also Like