Le varianti di Led Zeppelin

Il test pressing del 33 giri d’esordio della Atlantic americana porta la data del 30 dicembre 1968. Il 12 gennaio l’ellepì viene pubblicato ufficialmente in prima mondiale per il mercato statunitense, mentre in madre patria esce il 28 marzo.

Nel corso di questi ultimi decenni, la prima stampa inglese è oggetto di una grossa ricerca da parte dei collezionisti di tutto il mondo e la copertina completamente laminata con la “Blue Lettering” (ovvero quello con la scritta LED ZEPPELIN sul fronte copertina a caratteri blue) ha raggiunto delle quotazioni che superano brillantemente le 1200 sterline.

Le varianti di grafica e di copyright in questo primo ellepì sono molteplici, ma la ormai famosa Atlantic plum/red label con i brani accreditati alla Superthype Music e Jewell Music e con le matrici 588171 A//1 e 588171 B//1 e il “Printed and Made by MacNeil Press” e “Manufactored By Polydor Records LTD” si aggiungono e costituiscono motivo per una ricerca certosina.

Sempre di questa prima emissione della “Blue Lettering”, esiste una mandata con le matrici sbagliate e poi corrette. La seconda stampa, sempre con l’etichetta color “prugna/rossa” si differenzia per la scritta LED ZEPPELIN con i caratteri in arancio. Pur mantenendosi a debita distanza dalla quotazione di una prima originale, il valore di mercato per questa seconda tiratura si aggira comunque intorno ad alcune centinaia di euro.

Nel nostro Paese, l’uscita del primo album riporta la data del 3 luglio 1969. Sempre su etichetta Atlantic e distribuito dalla Ri-Fi Records, la copertina si differenzia da quella inglese per la scritta LED ZEPPELIN, qui a caratteri gialli su copertina laminata; il numero di catalogo che viene riportato sul retro copertina è lo stesso della stampa americana (SD 8216), con susseguente catalogo italiano ATS – ST 06036 a caratteri più piccoli. La nostra Atlantic si distingue per l’etichetta rossa e nera, sulla quale viene riportato solo il numero di catalogo “italiano” con l’aggiunta dell’acronimo BIEM.

Le stampe successive vengono distribuite con la scritta Led Zeppelin con caratteri arancio e l’etichetta che cambia nella colorazione con la più generica Atlantic rossa e verde e l’assunzione dell’acronimo SIAE. Da questo primo album, viene estratto il singolo Good Times Bad Times / Communication Breakdown accompagnato da una bellissima copertina psichedelica.

L’articolo, a cura di Franco Brizi, è sullo Speciale di Classic Rock n.4, disponibile qui.

Commenta Via Facebook

You May Also Like