Carlos Santana headliner di Woodstock 2019

Carlos Santana sarebbe il primo artista ad aver confermato la propria presenza al cinquantennale del Festival di Woodstock.

Lo ha dichiarato durante un’intervista a Rolling Stone USA, dalla quale è emerso che il chitarrista sarà tra gli headliner del “Bethel Woods Music And Culture Festival” che si terrà dal 16 al 18 Agosto a Bethel, nella stessa location che ospitò l’evento nel 1969. Santana sperava di lavorare con il promoter originale del Festival, Michael Lang, ma ha deciso di prendere parte al tributo organizzato da Bethel Wood Center For The Arts e Live Nation.

“Hanno un anfiteatro lì. Inviterò chiunque sia ancora qui, sia che si tratti di Joan Baez o dei membri degli Sly Stone, e io suonerò la musica di Santana. Santana sarà la house band, ma voglio essere in grado di onorare coloro che sono ancora qui e magari invitare rappers come Common o Kendrick Lamar. Santana è molto interessata, come Miles Davis, a entrare in contatto con persone dai 7 ai 33 anni. Non voglio essere come un jukebox al tramonto, bloccato negli anni Sessanta” ha detto il chitarrista.

L’esibizione si va ad inserire all’interno del “Supernatural” tour di Santana nel Nord America previsto in partenza a giugno, che celebrerà i 20 anni del disco ed i 50 dalla sua storica esibizione a Woodstock.

È prevista invece per il 25 gennaio l’uscita di un EP di inediti dal titolo “In Search of Mona Lisa”, mentre nel prossimo futuro del chitarrista ci sarebbe poi un album in studio prodotto da Rick Rubin dal titolo “Global Revelation”.

Commenta Via Facebook

You May Also Like