Oggi nel rock: usciva Physical Graffiti dei Led Zeppelin

Physical Graffiti, Led Zeppelin, Oggi nel rock, Stonemusic

Il sesto album degli Zep usciva 44 anni fa, con classici indimentcabili come “Kashmir” e “The Rover”

Il 24 febbraio del 1975 usciva “Physical Graffiti”, il sesto album dei Led Zeppelin, che venne realizzato doppio per raccogliere anche le outtakes di “Led Zeppelin III”, “Led Zeppelin IV” e “Houses Of The Holy”. Le session del disco vennero movimentate dalla decisione (poi rivista) di John Paul Jones, bassista e tastierista del gruppo, di lasciare la band: il bassista aveva annunciato  di voler lasciare il gruppo per diventare maestro del coro della cattedrale di Winchester, ma venne convinto dal manager Peter Grant a rimanere nella formazione. Inizalmente considerato dalla critica un album troppo lungo, e il segno di un imminente declino, “Physical Graffiti” è valutato oggi come uno degli album più belli dei Led Zeppelin.


Commenta Via Facebook

You May Also Like