Oggi nel Rock: il 6 maggio 1972 Elton John pubblicava “Rocket Man”

Elton John, Rocket Man, singolo, oggi nel Rock, 6 maggio,, Classic Rock, Stone Music, Bernie Taupin

Il classico di Elton John e Bernie Taupin era ispirato a un racconto di Ray Bradbury

Tra le più famosi canzone del sodalizio formato da Elton John e Bernie Taupin, “Rocket Man” venne scritta ispirata dal racconto di Ray Bradbury “The Rocket Man”: la storia – narrata dal punto di vista di un bambino – di un astronauta che vive la contraddizione di dover lasciare la sua famiglia per fare il suo lavoro.

Il racconto aveva già ispirtato un’altra canzone “Rocket Man”, pubblicata dai Pearls Before Swine nel 1970 e lo stesso Taupin riconobbe che l’idea di scrivere a sua volta il brano gli venne ascoltando la loro versione (commentando così: “It’s common knowledge that songwriters are great thieves, and this is a perfect example – è una verità conclamata che gli autori di canzoni sono ladri, e questo è un esempio perfetto).

Il brano venne prodotto da Gus Dudgeon, che aveva già lavorato con David Bowie nel 1969 per “Space Oddity”, una canzone dai contenuti molto simili. Spesso “Rocket Man” è stata interpretata come una metafora dell’isolamento delle rock star rispetto ad amici, famiglie e il mondo reale.

Nel 1973 Elton John chiamò la sua etichetta discografica “Rocket Records”; Kate Bush realizzò una cover del brano nel 1991 per l’album “Two Rooms”; il 31 maggio di quest’anno uscirà nelle sale cinematografiche “Rocket Man”, il biopic dedicato ad Elton John.

 

 

Commenta Via Facebook

You May Also Like