“Fragile e fuori di testa”: così i Queen a proposito dell’ex bassista

Le dichiarazioni rilasciate al Sunday Express non lasciano dubbi

Il mondo intero è ai piedi dei Queen in quest’ultimo periodo. Dopo lo spettacolare successo di Bohemian Rhapsody al botteghino, i premi Oscar, le classifiche piene zeppe dei loro Gretest Hits e, non ultimo, il nuovo documentario sulla loro storia “The Show Must Go On – The Queen + Adam Lambert Story”, presentato sulla ABC a fine aprile, cominciano ad affiorare i lati oscuri della fama.

Il successo, così come la vita, richiede abnegazione. E talvolta c’è chi resta indietro, chi non ce la fa. Sembra essere questa la storia di John Deacon, l’ex bassista dei Queen, almeno a leggere le ultime dichiarazioni di Roger Taylor e Brian May rilasciate al Sunday Express: “It’s his choice. He doesn’t contact us. John was quite delicate all along.” (“È una sua scelta. Non ci contatta. John è stato sempre molto fragile.”), dice May dell’ex collega musicista.

E gli fa eco Roger Taylor, quando proprio all’interno del documentario sulla vita della band afferma: “John freaked out and decided he really couldn’t deal with being in the music business anymore…” (“John è uscito fuori di testa e ha deciso che non poteva più sopportare di rimanere nel mondo della musica …”).

È una colpa vivere nella stessa casa londinese da 44 anni, con la stessa moglie e sei figli? Per lo star system probabilmente sì!

Commenta Via Facebook

You May Also Like