Sherwood Festival 2019: ancora più musica, cultura e sport all’edizione di quest’anno

Sherwood Festival, Colle Der Fomento, Johnny DalBasso, David Schraven, Jan Feindt, Popular, stonemusic.it

Gli artisti e gli eventi da non perdere il 7, 8 e 9 giugno

Parte alla grande l’edizione di quest’anno dello “Sherwood Festival”. Vediamo gli eventi tra cui scegliere nei primi tre giorni di programmazione, fra il 7 e il 9 giugno!

Il 7 giugno, sul Live Main Stage, troviamo il rapper e cantautore italiano Murubutu, mentre il giorno seguente sarà la volta di Dutch Nazari con gli Era Serenase. Il 9 giugno, sul Live Second Stage, i “The Cadillac” con la loro “Boogie Night” ci condurranno nella magia degli anni 50/60 attraverso quello che è stato il genere che ha rivoluzionato la musica, il look, lo stile di vita e molto altro: il Rock and Roll. Per questi tre eventi non esistono prevendite: si pagherà direttamente il prezzo simbolico di 1 € all’ingresso del festival il giorno del concerto.

Per il settore “Libri”, l’8 giugno alle 19.30 nello stand Sherwood Books & Media avrete a disposizione un microfono, un divano e tre minuti per leggere, recitare, declamare qualsiasi brano a voi caro. Tutti coloro che presteranno la loro voce avranno poi il 15% di sconto su ogni acquisto in libreria durante la serata. Il 9 giugno, invece, avremo la presentazione del libro “Animali da circo. I migranti obbedienti che vorremmo”; al dibattito interverrà l’autore Don Luca Favarin, intervistato da Paolo Giacon.

Come ci ha raccontato il Direttore Artistico Alex Favaretto, da questa edizione prende avvio una campagna per trasformare il festival in un evento a ridotto impatto ambientale: “Sherwood Changes for Climate Justice” ha scelto per l’edizione 2019 di passare dalle parole ai fatti, riducendo del 50% il proprio impatto climatico, eliminando la plastica dai concerti, scegliendo solo fonti di energia rinnovabile e favorendo una mobilità meno inquinante.

Commenta Via Facebook

You May Also Like