“Sziget Festival”: gli artisti italiani che ascolteremo durante l’edizione 2019

Sziget Festival, Ed Sheeran, Florence + The Machine, Foo Fighters, The 1975, Post Malone, Twenty One Pilots, Martin Garrix, The National, Macklemore, 6Lack, Popular, stonemusic.it

A Budapest grande partecipazione della musica italiana sui molti palcoscenici del festival

Nato nel 1993 come un piccolo raduno musicale ed evolutosi sino a diventare uno dei migliori festival di musica a livello europeo, lo Sziget Festival riunisce ogni anno alcuni tra i più grandi nomi a livello internazionale, impegnati in circa 1000 spettacoli diversi, sette giorni su sette. L’edizione 2019 si svolgerà a Óbudai-sziget, Budapest (Ungheria) dal 7 al 13 agosto prossimi e vedrà fra gli haedliner Ed Sheeran, Florence + The Machine, Foo Fighters, The 1975, Post Malone, Twenty One Pilots, Martin Garrix e The National.

Mentre il cartellone del Main Stage si completa con il rapper e cantautore statunitense di origini irlandesi Macklemore e 6Lack, pseudonimo di Ricardo Valdez Valentine, il Lightstage offrirà un’importante vetrina alla musica italiana in questo grande festival europeo. Dopo aver comunicato i Coma Cose e gli I Hate My Village sullo Europe Stage, Luigi Madonna, Verrine & Polarize, Younger Than Me, Marvin & Guy sul Samsung Colosseum, ecco i nomi che si avvicenderanno sul suggestivo Light Stage, curato da Alternativa Events, partner ufficiale del festival ungherese.

Durante le ore diurne si alterneranno band e cantautori di generi musicali diversi che apriranno la giornata ai dj set pomeridiani e serali che vedranno alternarsi sul palco Mr. Bogo, Carlo Chicco e Fab MyDay. Per quanto riguarda i live ci saranno invece sia nomi ben noti al pubblico italiano sia altri pronti per iniziare la propria carriera: B., The Big Ska Swindle, Black Snake Moan, Bowland, Francesco De Leo, Go!Zilla, Gulliver, Her Skin, Lucia Manca, Pop X, Queen Alaska, Salice, Viito.

Non possiamo non segnalare che oltre agli eventi musicali lo Sziget Festival si distingue da sempre per una particolare attenzione all’impatto ambientale della manifestazione, con diversi workshop tematici e seminari sull’innovazione climatica nel nuovo spazio dedicato, lo “Green Sziget Center”. Altra iniziativa da sottolineare è il progetto “Superar”, che si pone come obiettivo quello di includere gratuitamente il maggior numero di bambini possibile nell’educazione musicale, soprattutto coloro che provengono da famiglie in condizioni disagiate.

Questo il link per il programma completo della manifestazione.

Commenta Via Facebook

You May Also Like