I Beatles insieme per l’ultima volta: Abbey Road

Sono passati 50 anni da quando venne realizzato lo scatto più iconico dei Beatles, ripercorriamo insieme cosa successe

L’8 agosto 1969, poco più di due settimane dopo la conquista della Luna da parte di Neil Armstrong, Buzz Aldrin e dell’Apollo 11 (sempre che ci crediate, ovviamente), i Beatles si ritrovarono sul marciapiede di fronte agli studi di registrazione della EMI, in Abbey Road, per farsi immortalare in una foto per la copertina del loro nuovo album, che avevano deciso di intitolare proprio con il nome della strada. In quella soleggiata mattina londinese, al fotografo Iain McMillan bastarono sei scatti, dei quali fu scelto il quinto, per dare vita a una delle immagini più iconiche, imitate, celebrate e chiacchierate(il mito Paul Is Dead) non solo del quartetto di Liverpool ma della storia del rock.

In quello scatto, John, Paul, George e Ringo erano colti mentre, come uomini qualsiasi, attraversavano la strada sul passaggio pedonale. Un gesto quotidiano, eppure così simbolico: una strada è un passaggio, un collegamento, uno spazio tra noi e l’altro. Quanti ricordi si legano nella nostra mente a questa cosa. A volte attraversare la strada rappresenta l’ultimo passo prima di raggiungere qualcuno per un bacio, un abbraccio, un incontro. Altre volte quello stesso gesto è invece ciò che ci separa da una persona o da una situazione.

ABBEY ROAD fu l’ultimo album registrato dai Beatles, anche se non l’ultimo pubblicato (nel maggio 1970 ci sarà LET IT BE, inciso però prima), e in cinquant’anni quasi tutti hanno assegnato a questa immagine un significato particolare: quasi un saluto da parte del gruppo al mondo e agli anni Sessanta con le sue utopie, i suoi valori e la sua eredità.

Le vicende che portarono alla registrazione di ABBEY ROAD, che coinvolsero aspetti relativi non solo alle relazioni interpersonali tra i Beatles ma anche di natura artistica e finanziaria, furono complesse e ancor oggi pongono diversi interrogativi agli appassionati e agli storici del gruppo.


Per altri approfondimenti legati ad ABBEY ROAD vi rimandiamo su Classic Rock n.82, ora in edicola e sul nostro store online!

Commenta Via Facebook

You May Also Like