Sinead O’Connor denuncia Prince: «Ha tentato di picchiarmi»

Rivelazioni shock quelle di Sinead O’Connor che definisce Prince un violento, sopratutto con le donne…

Chi se lo sarebbe mai immaginato che Prince, proprio colui che fu l’autore di Nothing Compares 2 Uavrebbe tentato di colpire con un cuscino contenete oggetti contundenti l’interprete di questa canzone, Sinead O’Connor (dal 2018 conosciuta anche come Shuhada’ Davitt). Sembra che tutto sia nato a seguito del rifiuto della cantante di essere una sua protetta e da alcune interviste rilasciate appunto da quest’ultima che non sono state particolarmente gradite:

Si è infuriato, è andato al piano di sopra ed è sceso con un cuscino, si vedeva che dentro il cuscino c’era qualcosa di duro. Sono scappata fuori da casa sua, nascondendomi fra gli alberi.Ci incontrammo in autostrada a Malibu, erano le cinque del mattino – io gli sputai addosso, lui tentò di colpirmi con un pugno. A quel punto ho suonato il campanello della prima casa che ho trovato, come mi diceva sempre di fare mio padre se mi fossi trovata in una situazione del genere.

Come se queste accuse non fossero già abbastanza gravi, Sinead O’Connor aggiunge che non si tratta di un caso isolato ma di una vera e propria abitudine da parte di Prince: «Non sono l’unica che ha aggredito. Ha mandato all’ospedale una delle ragazze della sua band con le costole rotte». La cantante irlandese incoraggia, dunque, tutte coloro che hanno vissuto la sua stessa esperienza a denunciare e far emergere la verità.

Commenta Via Facebook

You May Also Like