Anche i Queen contro Donald Trump!

I Queen impediscono nuovamente l’utilizzo dei loro brani per le campagne politiche legate a Donald Trump

Era già successo nel 2016 che i Queen chiedessero all’allora candidato Trump di non utilizzare We Are The Champions in occasione della Republican National Convention. Ai tempi, Sony/ATV Music Publishing diffuse un comunicato ufficiale in cui esortava il candidato a non riprodurre più musica della band associata ai loro comizi. Nel frattempo i Queen prendevano le distanze da Trump sui loro social.

La storia si ripete, giusto ieri la band ha segnalato un video postato dal presidente degli Stati Uniti su Twitter, in cui venivano riprodotti alcuni secondi della canzone We Will Rock You. Le accuse sono quelle di violazione di copyright, come si legge nel post che è stato immediatamente bloccato:


Il video era stato creato dallo staff del Presidente per promuovere un alleato di governo.  In ogni caso, come ha riferito un portavoce di Brian May e soci, è stato avviato un procedimento per impedire a Donald Trump e company di utilizzare in futuro qualsiasi brano dei Queen.

 

Commenta Via Facebook

You May Also Like