Discografia italiana dei Queen (1973-1979): l’analisi di QUEEN

Un’analisi della produzione italiana dei primi sei anni di carriera dei Queen. Iniziamo con QUEEN, il primo Lp della band

Keep Yourself Alive / Doing All Right / Great King Rat / My Fairy King / Liar / The Night Comes Down / Modern Times Rock’n’Roll / Son And Daughter / Jesus / Seven Seas Of Rhye LP EMI 3C 064-94519; 1974 € 80

Per il primo ellepì erano stati proposti vari titoli, ma il 13 luglio del 1973, data del debutto ufficiale, l’Lp s’intitola semplicemente QUEEN. L’album viene registrato tra giugno e novembre del 1972 ai Trident Studios di Londra e per portarlo a termine la band è costretta a effettuare numerose prove potendo però operare in sala solo durante “i buchi” lasciati dagli artisti già affermati, con notevole disappunto dei quattro, costretti a lavorare a singhiozzo.

Il 33 di debutto subì notevoli ritardi a causa di alcuni missaggi poco graditi ai musicisti. L’album non ha molta fortuna e la stessa cosa avviene per il singolo estratto, Keep Yourself Alive / Son And Daughter, che precede di una settimana l’uscita del 33.

In Italia l’album viene distribuito alcuni mesi più tardi rispetto all’originale inglese, nel gennaio del ’74: la grafica è identica alla pubblicazione madre – la cui copertina è a busta singola – ma si discosta da questa per alcune varianti come l’indicazione del “Made In Italy” e l’acronimo SIAE che identifica le copie distribuite nel nostro Paese. In questo caso il timbro SIAE è quello piccolo di prima generazione da 13 millimetri.

C’è comunque una particolarità legata alla prima tiratura italiana del primo album del complesso di Mercury e riguarda la scritta del nome della band sulla costina laterale: QUENN invece di QUEEN. Per quel che concerne Keep Yourself Alive, brano lanciato dal programma radiofonico Supersonice composto da Brian May, viene stampato in Italia su un singolo destinato al circuito dei jukebox, quindi non distribuito commercialmente. Viene abbinato a What’s Going On Here dei Deep Purple. Questo singolo riceve un’alta attenzione dai collezionisti non italiani, ma la quotazione oggi non supera i 40 euro, in quanto la tiratura dei dischi di questo tipo era all’epoca piuttosto alta. Inoltre, questi 45 giri venivano distribuiti, ovviamente, senza copertina fotografica.


Ulteriori approfondimenti sul disco e sul reso della discografia italiana su Vinile 22. Disponibile in tutte le edicole e sul nostro store online.


Commenta Via Facebook

You May Also Like