Katatonia: la nascita del loro disco più importante, NIGHT IS THE NEW DAY

Nel 2009 usciva NIGHT IS THE NEW DAY, il disco dei Katatonia che segnerà per sempre una svolta nel loro percorso creativo.

Il tour per la promozione del loro settimo disco, THE GREAT COLD DISTANCE, era appena terminato. Bisognava pensare al futuro e all’organizzazione dei live in giro per tutto il continente. La situazione per il chitarrista Anders Nyström e il cantante Jonas Renkse, però, non era delle più facili, soprattutto a causa di una gestione finanziaria difficoltosa.

La pressione era enorme, non sapevo come avrei potuto produrre qualcosa di meglio di THE GREAT COLD DISTANCE, che è quasi perfetto- racconta Nyström.

Nyström e Renkse si riunirono in una casa isolata, in mezzo alla campagna svedese, e iniziarono a lavorare alla loro nuova musica. Fu un processo creativo unico, in cui le due menti si ritrovarano a collaborare in modo perfetto, anche grazie all’aiuto del tastierista Frank Default. Ben presto anche il chitarrista Fre-drik Norrman, il bassista Mattias Norrman e il batterista Daniel Liljekvist si aggiunsero al gruppo e insieme continuarono i lavori.

Si decise di mantenere il suono più heavy della band, ancora più intenso dal vivo, ma subendo il fascino di alcune realtà alternative e non del periodo, come i Cure, Jeff Buckley, David Sylvian e i Red House Painters.

Per me progressive non è per forza essere il gruppo più complesso o più virtuoso, ma è soprattutto progredire e fare musica fuori dall’ordinario –dice Renkse.

Il risultato fu un suono metallico, ma contaminato dai sound più interessanti in circolazione.

NIGHT IS THE NEW DAY venne pubblicato il 2 novembre del 2009 e segna il punto di svolta per i Katatonia da allora diventati band di culto. Nonostante negli anni il gruppo abbia cambiato formazione più volte, ancora oggi i pezzi dell’album sono i più richiesti dal vivo.

Guarda, è un disco che amo!”. È super-metallico, ma allo stesso tempo è pervaso di un’aura decadente, di una ricchezza e un’opulenza straordinarie – racconta Nyström.

L’intera storia della nascita di NIGHT IS THE NEW DAY e le interviste a Nyström e Renkse sono su Prog n°27.

Commenta Via Facebook

You May Also Like