La verità dietro “God Gave Rock and Roll to You”

God Gave Rock and Roll to You degli Argent è una canzone scritta nel 1973, ma negli anni ripresa e coverizzata da diverse band. Anche i Kiss ne hanno fatto una nuova versione, forse più conosciuta dell’originale stessa.

A comporre God Gave Rock and Roll to You fu Russ Ballard, al pianoforte di casa:

 Quando iniziai a scrivere God GaveRock And Roll To You mi sentii benedetto –racconta– L’esatto opposto di come mi ero sentito l’anno prima. I miei genitori erano stati entrambi molto male: mio padre aveva avuto un cancro alla prostata e mia madre uno allo stomaco, nello stesso momento. Mi sentivo a terra.

Ballard suonava negli Argent che in quel periodo se la passavano bene e Ballard stava già facendo “un sacco di soldi”, con la hit del 1972 Hold Your Head Up arrivata al n. 5 in UK e negli USA. Ma fu God Gave Rock and Roll to You a segnare la fine del suo momento più buio.

Mi ci vollero solo 20 minuti per scriverla. Mi era sempre piaciuto il gospel. Col testo, volevo dire che viviamo in questo incredibile pianeta e che quando trovi una passione tutto acquista un senso nuovo. E che se ci si accontenta di un lavoro solo per pagare le bollette, è una cosa triste.

Il brano fu inserito, in una versione da 7 minuti, nel disco degli Argent del 1973 IN DEEP ma Ballard non ne fu soddisfatto e poco dopo lasciò la band.

Stavamo diventando troppo jazz, e io volevo fare rock’n’roll”.

God Gave Rock And Roll To You negli anni ripresa da diverse band e coverizzata. Poi un giorno, agli inizi degli anni 90, Ballard si trovava negli uffici di una casa discografica americana, quando l’ex bassista dei Blondie, Nigel Harrison, si avvicinò e gli parlò di un nuovo film in lavorazione intitolato Bill & Ted’s Bogus Journey, con Keanu Reeves e Alex Winter.

Nigel mi disse che stava mettendo assieme la colonna sonora e aveva suggerito God Gave Rock And Roll To You per la scena finale. Avevano provato con qualche gruppo e poi avevano pensato di proporla ai Kiss.

Il titolo rimaneggiato della versione dei Kiss, God Gave Rock & Roll To You II, svelava che il gruppo di New York aveva accelerato il tempo e riscritto il testo. A Ballard piacque:

Il nuovo testo era più universale, perfetto per quello che facevano i Kiss- dice – La cosa buffa è che quando scrissi il brano, il senso che volevo dargli era proprio il senso di velocità che poi gli hanno dato i Kiss. Non mi disturba che molti la credano una loro canzone. Sembra addirittura che nel programma Tv School of Rock Gene abbia detto: “Quando ho scritto God Gave Rock And Roll To You…”. Ma chi se ne frega, le royalties che ricevo sono ottime. Dio solo sa quanti soldi mi ha fatto guadagnare quel brano, probabilmente mi ci sono comprato la casa.

Il resto della storia la trovi all’interno di Classic Rock 87, in edicola e in digitale.

Commenta Via Facebook

You May Also Like