Sanremo 2020 – Diodato vince tutto: Festival e premio della critica

Il giovane cantautore fa il miracolo, accaparrandosi tutto (anche il prestigioso premio della critica Mia Martini, assegnato dai giornalisti della sala stampa). È mistero però sulla fuga di notizie.

Già all’1:45 la fuga di notizie, ad opera di Sky Tg24: Diodato vince il Festival con “Fai Rumore”, mettendo d’accordo tutti: giuria demoscopica, giornalisti, orchestra e televoto. Con la commovente canzone, il cantautore ha toccato il cuore di tutti. Una vittoria “dal basso”, di un artista umile, che ha fatto molta gavetta e che è rappresentato da un’etichetta discografica come Carosello Records (non certo una major come Sony, Warner e Universal).

La vincita del Festival, tra l’altro, si tradurrà nella partecipazione di Diodato al prossimo Eurovision, che si terrà a Rotterdam.

Inoltre, durante l’ultima serata del Festival, Amadeus ha premiato l’artista anche con un riconoscimento importante che mira ad evidenziare i meriti della canzone in gara con il brano dalla migliore costruzione: il premio della critica Mia Martini, assegnato dai giornalisti della sala stampa Ariston. L’anno scorso, nell’edizione 2019, era stato vinto da Daniele Silvestri con “Argento Vivo”.

Di seguito la nostra intervista a Diodato:

 

You May Also Like