Quando i Gentle Giant provarono a suonare con i Black Sabbath

gentle giant

Secondo Derek Shulman, i Gentle Giant e i Black Sabbath erano come il giorno e la notte. Eppure, nel 1972, le due band si trovarono a suonare insieme e i risultati furono disastrosi. 

A volte, mischiare fan di diverse band è un po' come mischiare tifosi di squadre rivali allo stadio il giorno del derby: distruttivo. 

L'hanno imparato a loro spese i Gentle Giant quando, durante una data del tour del 1972 dei Black Sabbath, si trovarono a suonare come support band del gruppo di Birmingham. 

Ma contestualizziamo il momento: quello stesso anno, i Gentle Giant avrebbero lanciato OCTOPUS, considerato ancora oggi il loro disco più riuscito e che avrebbe dato il via al periodo di maggiore splendore della band. 

In un'atmosfera così propizia (e prima di partire per il loro tour promozionale) si inserisce una serie di concerti dei Black Sabbath, ai quali i Gentle Giant avrebbero partecipato appunto come gruppo spalla. Purtroppo, i fan dei Black Sabbath non furono per nulla contenti della scelta della band e non persero occasione di dimostrarlo con fischi di disapprovazione.

La situazione precipitò la sera del concerto dei Black Sabbath a Los Angeles quando, in apertura del concerto, entrarono in scena i Gentle Giant, che trovarono gli spettatori particolarmente agguerriti e decisi a non farli esibire. Il frontman dei Giant, Derek Shulman, ricorda che appena la sua band salì sul palco i presenti iniziarono a urlare che non li volevano lì e che avrebbero fatto meglio ad andarsene per lasciare il posto ai Black Sabbath.

La band cercò di non farsi scoraggiare ma, durante l'esecuzione di Funny Ways, qualcuno dal pubblico lanciò sul palco una bomba carta. La band, così, fu costretta a ritirarsi dietro le quinte ma non prima di aver urlato qualche insulto rivolto al pubblico.

Shulman ritiene che l'increscioso incidente sia stato causato da un errore a livello organizzativo, ovvero l'aver accoppiato due band così diverse fra loro ed entrambe all'apice della propria carriera e con fanbase già consolidate. A quel punto, si trattava già di un disastro annunciato, dato che le rispettive fanbase erano tanto diverse e, per certi versi, inconciliabili. Inoltre, molti dei fan dei Black Sabbath nemmeno conoscevano i Gentle Giant in quel momento ed era proprio per quel motivo che si sentivano giustificati a mostrare tutto il loro disappunto e la loro impazienza nell'attesa di vedere salire sul palco i propri idoli. 

I Gentle Giant, però, furono in qualche modo vendicati quando, poco tempo dopo, riuscirono a tornare a Los Angeles per il loro Octopus Tour, anche se con qualche timore. Contro ogni previsione, invece, lo show andò sold out in pochissimo tempo e i Gentle Giant furono supportati come si deve dai propri fan. 

A quel punto, nel bel mezzo di un tour che li avrebbe portati alla fama, il brutto episodio di qualche tempo prima rimase solo un lontano ricordo che spinse il gruppo a proseguire nella propria carriera con la consapevolezza di avere un'esperienza in più da mettere nel proprio bagaglio.

You May Also Like