10 dei concerti con il maggior numero di spettatori della storia

concerti

Da Ligabue ai Rolling Stones, ecco alcuni dei concerti che hanno ospitato il maggior numero di persone nella storia della musica.

Capita anche a voi di pensare “non ho mai visto così tante persone riunite in un unico luogo” ogni volta che andate a un concerto? Se siete stati a uno di questi concerti potreste avere ragione. Ecco 10 dei concerti che hanno avuto il maggiore afflusso di spettatori nella storia della musica contemporanea. Bisogna tenere a mente che i primi cinque concerti citati sono stati invasi da spettatori paganti mentre, per quanto riguarda gli ultimi cinque, i numeri tenderanno a crescere di molto visto che furono show gratuiti

ATTENZIONE, NON È UNA CLASSIFICA MA UNA SELEZIONE.

1. Gli U2 a Reggio Emilia (1997)

La band irlandese si trovava impegnata nel proprio PopMart Tour, una gigantesca tournée mondiale organizzata per promuovere il nono album in studio della band, POP, e che avrebbe fatto tappa anche in Italia, il 18 settembre all'aeroporto di Roma-Urbe e il 20 settembre a Reggio Emilia. Già la prima data italiana del tour fu un grande successo di pubblico, con circa 56 mila biglietti staccati (nonostante la serata sia stata macchiata dalla triste e improvvisa morte di uno spettatore a causa di un malore). La seconda tappa a Reggio Emilia, però, fu epica: più di 146 mila spettatori si accalcarono attorno al palco allestito all'aeroporto di Reggio Emilia, stessa location del famoso concerto da record di Ligabue (del quale vi parleremo a breve) tenutosi otto anni più tardi. Molti ancora lo ricordano come un concerto indimenticabile, un vero pezzo di storia. 

2. Bruce Springsteen a Berlino (1988)

Fu un concerto leggendario, non solo per l'incredibile afflusso di spettatori – circa 160 mila persone - ma anche per il famoso discorso tenuto da Springsteen e considerato da tutti come un'ulteriore spinta che distrusse per sempre il muro di Berlino. Era il 19 luglio del 1988 quando Springsteen salì sul palco a Berlino Est e, subito prima di intonare Chimes of Freedom, pronunciò delle parole mai più dimenticate: 

Non sono venuto qui per cantare a favore o contro alcun governo, ma soltanto a suonarvi rock ’n’ roll, nella speranza che un giorno tutte le barriere possano essere abbattute.

3. Luciano Ligabue a Reggio Emilia (2005)

Come anticipato, eccoci a parlare del famoso primo Campovolo di Ligabue del 10 settembre 2005, un evento di grandissima portata che riuscì a battere perfino i numeri fatti dagli U2, arrivando a ospitare circa 165 mila persone. Proprio per l'enorme portata dello show, non fu allestito un solo palco ma ben tre, fra i quali l'artista si divise per riuscire a raggiungere l'intero pubblico accorso ad ascoltarlo. L'alto afflusso fece registrare a Ligabue l'allora record europeo di presenze a un concerto di un singolo artista (che verrà battuto dal collega Vasco Rossi qualche anno più tardi). Ecco il rocker mentre si esibisce nella sua Urlando contro il cielo.

4. Paul McCartney a Rio de Janeiro (1990)

Il 21 aprile del 1990 al Maracanã di Rio si fece la storia della musica: l'ex Beatle si aggiudicò l'allora record mondiale per numero di spettatori a un concerto solista con un totale di circa 185 mila spettatori paganti. All'epoca, McCartney era nel bel mezzo del suo The Paul McCartney World Tour che lo vide calcare i palchi di 104 diverse città nel mondo e che lo impegnò dal settembre 1989 fino al luglio 1990. Eccolo mentre si esibisce nella celeberrima Hey Jude

5. Vasco Rossi a Modena (2017)

Per celebrare i suoi 40 anni di carriera, il 1° luglio 2017, il rocker modenese tornò nella sua città natale e mise in piedi un vero e proprio concerto da record. L'evento, soprannominato Modena Park, si tenne all'autodromo di Modena e ospitò un numero impressionante di spettatori: più di 225 mila persone festeggiarono insieme a Vasco, che si guadagnò, così, il primato mondiale per il più alto numero di spettatori paganti a un concerto solista, soffiato addirittura al grandissimo McCartney. Qui sotto, la registrazione dell'intero concerto-evento, più di due ore di musica.

6. I Rolling Stones a Rio de Janeiro (2006)

Con il grandissimo concerto gratuito offerto dai Rolling Stones ai propri fan sulla spiaggia di Copacabana, i numeri salgono vertiginosamente: lo show registrò un numero altissimo di presenze, oltre un milione di persone. La spesa per realizzare il maestoso scenario di 22 metri fu altrettanto maestosa (circa 5 milioni di dollari) ma gli artisti consumarono quel palco con una carica e un'energia degne di dei ventenni. Ecco le strabilianti immagini del momento in cui Mick Jagger e soci si esibirono in (I Can't Get No) Satisfaction che mostrano la mole di persone coinvolte. 

7. Il Monsters of Rock a Mosca (1991)

Originariamente, il Monsters of Rock era un festival di musica heavy metal nato in Inghilterra, dove si tenne la prima edizione nel 1980. Alcune edizioni autoctone nacquero, poi, in tutto il mondo. Prendiamo in considerazione l'edizione moscovita del 28 settembre 1991 che vide la partecipazione di grandissimi gruppi della scena hard rock e heavy metal: dagli AC/DC ai Metallica, dai Pantera ai The Black Crowes fino ad arrivare ai russi E.S.T. L'evento si tenne all'aeroporto di Mosca-Tušino e registrò un totale di circa 1,6 milioni di presenze diventando l'edizione con più afflusso di pubblico del festival. Ecco l'esibizione dei Metallica.

8. La Love Parade a Dortmund (2008)

A pari merito con il Monsters of Rock, troviamo l'edizione del 2008 della Love Parade, organizzata nella città tedesca di Dortmund e che vide, ancora una volta, la partecipazione di 1,6 milioni di spettatori. Si tratta di un festival annuale (anche se alcune edizioni vennero annullate) di musica elettronica e dance svoltosi dal 1989 fino all'edizione catastrofica del 2010 (della quale abbiamo parlato in questo articolo). L'edizione del 2008 riuscì a battere i record di affluenza e, per un evento di tale portata, le forze dell'ordine non registrarono particolari problemi. Ecco alcune immagini dall'evento. 

10. Jean-Michel Jarre a Mosca (1997)

Il compositore francese aveva già fatto il suo ingresso nel Guinness World Record con alcuni show tenutisi a Parigi e Houston (USA) rispettivamente nel 1979 (con un'affluenza di 1 milione di spettatori) e nel 1986 (con un'affluenza di 1,5 milioni di spettatori). Nel luglio del 1990, Jarre superò nuovamente il proprio record personale con un concerto gratuito tenutosi, ancora una volta, nella capitale francese e che vide accalcarsi attorno al palco circa 2,5 milioni di persone. Dei numeri impressionanti che, non cessano di calare: il 6 settembre del 1997 il suo Oxygene Tour toccò Mosca coincidendo con le celebrazioni dell'850° anniversario della città. L'evento divenne uno dei maggiori concerti per affluenza di spettatori nella storia della musica. Il pubblicò sfiorò, infatti, i 3,5 milioni di persone. 

10. Rod Stewart a Rio de Janeiro (1994)

Eccoci arrivati all'ultima posizione con un altro concerto gratuito tenutosi sulla spiaggia brasiliana di Copacabana il 31 dicembre 1994. Questa volta il protagonista fu l'inglese Rod Stewart, che salì sul palco per dare il benvenuto al nuovo anno. L'affluenza fu impressionante: più di 3,5 milioni di persone (battendo così, per poco, il record di affluenza di Jarre) ballarono con Stewart sulla spiaggia. 

Commenta Via Facebook

You May Also Like