10 teen idol che non sono passati inosservati

Quante file interminabili in attesa di acquistare l'ultimo album del teen idol del momento. Quali artisti sono riusciti a diventare idoli dei teenager di tutto il mondo?

Inutile mentire, a un certo punto della nostra vita siamo tutti stati vittime inconsapevoli del fascino di qualche teen idol nostrano o d'oltreoceano. C'è un'altissima possibilità che questo teen idol fosse un cantante (o una band) specializzato in teen pop, il genere pensato per soddisfare i gusti di un vastissimo bacino di pubblico costituito, essenzialmente, da teenager.

Il fenomeno dei teen idol è letteralmente esploso fra gli anni 90 e l'inizio del 2000 con l'avvento delle prime boyband e dei primi girl group i cui testi e melodie erano calibrati nello specifico sui gusti dei più giovani. Ecco i 10 teen idol secondo noi più iconici della storia della musica.

Madonna

Erano i coloratissimi anni 80 e, ancora prima delle prime boyband, era lei a tenere saldo lo scettro di reginetta del palcoscenico nell'immaginario di molti teen del periodo. Madonna divenne una vera e propria icona per i giovani di quegli anni non solo per le sue hit sempre sulla cresta dell'onda ma anche per i suoi look eccentrici, per il suo spirito ribelle e trasgressivo e per i suoi video pensati ed eseguiti a regola d'arte. Ecco quello di Like a Prayer, uno dei più celebri e allo stesso tempo più controversi del momento.

I Backstreet Boys

Arriviamo all'inizio dell'epoca d'oro dei teen idol, quando l'industria discografica iniziò a rendersi davvero conto del potenziale che poteva avere la musica pensata espressamente per i teenager. Nacquero così i Backstreet Boys, una delle prime boyband dell'epoca. Nei primi anni 90 nacque un vero e proprio culto attorno a band di questo tipo: un gruppo di ragazzi o ragazze giovani, attraenti, molto forti nel tenere il palco durante gli eventi dal vivo e molto ben coordinati nelle coreografie. E come dimenticare il video di I Want It That Way

Le Spice Girls

Non solo le prime boyband ma anche i primi girl group erano al centro dei riflettori negli anni 90. Impossibile non citare le Spice Girls, forse il girl group per eccellenza, il cui album di debutto, SPICE (1996), vendette talmente tante copie in tutto il mondo da diventare l'album di una band femminile più venduto in assoluto. Proprio da questo loro primo album venne estratto uno dei loro singoli di maggiore successo, Wannabe

Gli NSYNC

Se parliamo di boyband anni 90 è d'obbligo citare gli NSYNC, la boyband che ha lanciato un giovanissimo Justin Timberlake. I cinque ragazzi misero in campo un fenomeno di portata mondiale e, con il loro secondo album, NO STINGS ATTACHED (2000), segnarono un record di vendite che rimarrà nelle loro mani per più di quindici anni: oltre due milioni di copie vendute in sole due settimane. Eccoli nel video di Bye Bye Bye, il brano simbolo del loro successo.

Ricky Martin

Nella seconda metà degli anni 90 la musica latina toccò nuove vette con esponenti di spicco come Ricky Martin che fece impazzire il suo giovane pubblico con hit come Livin' La Vida Loca del 1999, singolo estratto da RICKY MARTIN, il primo album in inglese del cantante portoricano che fece schizzare il suo nome in testa a moltissime classifiche mondiali. 

Britney Spears

La giovanissima Britney esordì nel 1999 con ...BABY ONE MORE TIME quando era appena maggiorenne. Il suo primo album fu un successo pazzesco a la catapultò immediatamente sui palchi più famosi del mondo attorniata da ragazzini e ragazzine della sua età per i quali iniziò a diventare un vero e proprio modello da emulare. 

Jennifer Lopez

Anche Jennifer Lopez esordì da giovanissima sia in ambito cinematografico che musicale e conquistò tutti con la sua carica esplosiva e il suo animo latino. Iniziò la sua carriera con ruoli (primari o secondari) in commedie romantiche e, nel 1999, pubblicò anche il suo primo album, ON THE 6, dal quale venne estratto il singolo Let's Get Loud, ancora oggi uno dei suoi brani più conosciuti.

I Blink 182 accontentavano il pubblico che non si sentiva rappresentato dalle boyband più mainstream e dai cantanti più prettamente pop. La loro anima punk si adattava bene a quella gioventù che non si voleva omologare. Così, anche la fetta di pubblico dei Blink 182 crebbe a dismisura. Nel 1999 pubblicarono il singolo What's my Age Again?, vero e proprio manifesto della loro generazione.  

Hilary Duff

Da ragazzina protagonista di una delle serie televisive più famaose del periodo, Lizzie McGuire, a cantante affermata il passo fu breve. Si divise spesso fra ruoli attoriali e fra la sua attività di cantante che raggruppava le attenzioni di migliaia e migliaia da ragazzini che l'avevano conosciuta nel ruolo di Lizzie. Ricordiamo la sua hit Wake Up (2005) il cui video fece il giro del mondo. 

Miley Cyrus

Paladina indiscussa della gioventù, anche Miley rimase dapprima legata al mondo della tv con il suo celeberrimo show Hannah Montana, per poi intraprendere la carriera da solista. Complice anche qualche scandalo, rimase per moltissimo tempo al centro dei riflettori. Eccola in When I Look At You, brano tratto dalla colonna sonora del film del 2010 The Last Song del quale Miley fu protagonista

You May Also Like