L’inspiegabile errore che ha reso questo vinile un pezzo da collezione

csi

Un album epocale viene ristampato in edizione limitata su vinile colorato. Un’emissione già di per sé interessantissima, destinata a diventare un pezzo da collezione per un inspiegabile errore.

Ricordo che quando andammo in classifica al primo posto, qualcuno tra gli altri discografici pensò a un errore di conteggi.

Così, 23 anni dopo, l'ex presidente della Polygram Stefano Senardi ricorda l'inatteso exploit del terzo album dei C.S.I., il Consorzio Suonatori Indipendenti fondato da Giovanni Lindo Ferretti, Massimo Zanaboni, Gianni Maroccolo, Francesco Magnelli e Giorgio Canali nel 1992, all'indomani dello scioglimento dei CCCP.

In effetti, nel 1997 vedere un disco di quel tipo (“l’unico disco rock nella storia dei CCCP/C.S.I.”, a detta di Ferretti) soffiare il primato addirittura a un blockbuster del calibro di BE HERE NOW degli Oasis, fu, più che una sorpresa, una sorta di terremoto. 

La sua riedizione in vinile assume pertanto la dimensione di un piccolo evento. Ma evidentemente TABULA RASA ELETTRIFICATA non sarà mai un disco normale, perché la normalità non appartiene al suo DNA: e infatti, cosa succede? Che la Universal, nel ristamparlo, combina uno di quei pasticci che mandano in bestia gli artisti e al tempo stesso fanno la felicità dei collezionisti di rarità discografiche.

Il 7 marzo scorso, quattro giorni dopo la sua messa in vendita, un utente Amazon recensisce così il suo acquisto:

La ristampa su vinile è migliore di quella veramente terribile di LINEA GOTICA, ma cmq piuttosto mediocre. La voce mi sembra più ‘dentro’ del cd dell’epoca, ci sono dei fruscii, la qualità della stampa non mi fa impazzire. Nel complesso comunque accettabile. Certo, visto che la ristampa di KO DE MONDO era buona, mi sfugge perché abbiamo fatto un lavoro così sciatto su. LINEA GOTICA e TABULA RASA ELETTRIFICATA: che fai a fare due vinili 180g se poi fai il mastering col cazzo?!

Tempo 24 ore e arriva una dichiarazione ufficiale di Gianni Maroccolo, che dopo aver ascoltato gli mp3 giratigli da un fan, commenta così sulla sua pagina Facebook:

Non so come possa essere accaduto, ma in effetti pare che invece di utilizzare il master originale di TABULA RASA ELETTRIFICATA, abbiano utilizzato i premix che io e Gaspers mandammo alla Polygram (oggi Universal) alla fine delle registrazioni del disco che realizzammo a Carpineti. Già... cos’è un premix? È un mix assai posticcio che vi ne fatto per ‘fotografare’ lo stato della registrazione di una canzone in un dato momento della lavorazione di un disco. Nel caso specifico appunto, la fine delle registrazioni di TRE e, quindi, la fotografia più vicina alla versione definitiva di ogni canzone; step che precede la fase dei ‘missaggi’. Quindi, chi ha sentito delle differenze e soprattutto un suono ‘diverso’ dalla versione originale ha perfettamente ragione. Non si tratta di nuovi missaggi (che mai avremmo autorizzato) ma di premix di lavorazione che normalmente vengono definiti ‘not for production’. Non ho idea ripeto di come questo possa essere accaduto. Abbiamo fatto presente alla Universal il problema e siamo in attesa di un loro cenno a riguardo. Inutile dire che tutti i C.S.I. sono sorpresi e dispiaciuti quanto voi per l'accaduto. Ci risentiamo appena ne saprò/sapremo di più.

In rete comprensibilmente si scatena l'inferno e un altro cliente Amazon fornisce ulteriori elementi:

In Gobi, come ho già letto in altre recensioni, sembra manchi la voce di GLF, e i cori sembrano meno armoniosi di come li ricordavo. Inoltre sull'intro di basso e batteria di Vicini si sente Ginevra De Marco che sussurra: 'Alzami un pelo la voce!'… Non so come, ma la Universal ha inciso una versione premix non destinata alla vendita… Diventerà oggetto di culto tra i collezionisti? Forse, ma suona bene come dovrebbe? Ehm… no!

Presto Maroccolo torna sull'argomento:

Abbiamo avuto la conferma da Universal Music dell'errore di stampa del vinile di TABULA RASA ELETTRIFICATA. Universal Musica ci ha comunicato che stanno già procedendo con la stampa della versione corretta che avrà uno sticker con scritte bianche su fondo rosso al posto del precedente con scritte nere su fondo giallo.

È un bel pasticcio, anche perché l’emissione inizia a circolare proprio nel momento in cui in Italia esplode l’emergenza Coronavirus, che determina l’immediata chiusura di tutti i negozi di dischi. L’unico modo di acquistare il vinile diventa Amazon, che nel giro di qualche giorno su richiesta della Universal ritira le copie incriminate annunciando che il titolo sarà disponibile solo a partire dal 14 aprile. Il premix di TRE sparisce quindi dai radar. Non abbastanza in fretta, ovviamente: qualcuno ha fatto in tempo ad accaparrarselo.

You May Also Like