Yes: Jon Anderson ripubblicherà il suo album solista 1000 HANDS

jon anderson yes

Jon Anderson, ex membro degli Yes, ripubblicherà una versione rivisitata di 1000 HANDS, il suo album solista al quale hanno partecipato grandissimi artisti.

Jon Anderson, storica voce degli Yes, ha annunciato che questa estate – più precisamente il prossimo 31 luglio – ripubblicherà il suo album solista 1000 HANDS. L'album sarà disponibile in CD, doppio vinile 180 grammi deluxe oltre che sulle piattaforme digitali e streaming. 

Il progetto è in realtà frutto di un lunghissimo lavoro. Nel febbraio 2019, Anderson aveva rivelato di aver iniziato a lavorare su 1000 HANDS più di 30 anni fa – quando ancora il nome del disco era UZLOT – insieme ad Alan White e Chris Squire. Per un breve periodo dello scorso anno il disco era stato reso disponibile sul sito dell'artista, che ha poi iniziato a rivisitare il progetto, che rivedremo quindi sotto una nuova luce. A dargli una mano in questi mesi di lavoro è stato il produttore Michael T. Franklin.

All'album hanno partecipato moltissimi musicisti – da qui le 1000 mani del titolo – tra i quali troviamo Steve Howe, Ian Anderson, Jean-Luc Ponty, Billy Cobham, Chick Corea, Steve Morse, Rick Derringer, Jonathan Cain e i Tower Of Power Horns. 

Ecco da dove viene il titolo 1000 HANDS – tutti i fantastici musicisti che hanno partecipato alla realizzazione del disco. Michael si è comportato come un direttore di casting, portando così tanti grandi musicisti. È stato davvero emozionante ascoltare il disco aprirsi e diventare ciò che avevo sempre immaginato.

Sull'album ci sono grandi aspettative, soprattutto da quando Anderson stesso ha commentato:

Ho trascorso lunghi periodi di tempo a registrare alcuni dischi, ma non ho mai fatto un viaggio simile a questo. Dire che 1000 HANDS ci ha messo molto ad arrivare è un eufemismo, ma sono entusiasta che ora sia finalmente una realtà e che i miei fan potranno ascoltarlo. E penso che saranno felici di ascoltare questa musica che è senza tempo. È una delle cose migliori che abbia mai fatto.

Per un assaggio di questo progetto rivisitato, l'artista ha reso disponibili due tracce, si tratta di Now e Ramalama, che potete ascoltare qui sotto.

Commenta Via Facebook

You May Also Like