Chi era Michael Burston “Würzel” prima dei Motörhead?

Motorhead

Se ad alcuni il nome di Michael Richard Burston potrebbe non dire molto, tutti conoscono "Würzel", chitarra dei Motörhead. Ma come entrò nella band?

Prima di diventare la chitarra dei Motörhead, Michael Burston lavorava come costruttore e suonava nei pub con piccoli gruppi rock locali. Sognava il successo, ma sicuramente non si aspettava di divenire uno dei volti più conosciuti della band heavy metal britannica dopo il suo fondatore Lemmy Kilmister

Ho trent'anni... Farò qualcosa? Come farò a continuare a suonare in questi pub per sempre?

Precedentemente aveva anche prestato servizio nell'esercito britannico, con il grado di caporale. Qui si era guadagnato il suo soprannomeWurzel. Il nome, che in tedesco significa "radice", si deve alla sua somiglianza con Worzel Gummidge, protagonista dell'omonimo programma televisivo per bambini inglese. Worzel è uno spaventapasseri, che con Burston ha in comune soprattutto la pettinatura. 

Una volta entrato a far parte della band, Lemmy gli suggerì di aggiungere una umlaut al nomignolo, trasformandolo così da Wurzel in Würzel. Si tratta della cosiddetta umlaut dell'heavy metal, che si aggiunge al nome di gruppi e artisti ma che non viene pronunciata. Con questa piccola aggiunta, il soprannome del chitarrista si uniformava a quello della band. 

Il termine Motorhead infatti è un'espressione gergale che indica lo speed freak, un effetto delle anfetamine. Il gruppo aggiunse una umlaut alla parola, trasformandola in Motörhead. Non si trattò dell'unica band heavy metal ad adottare tale strategia, basti pensare ai Blue Öyster Cult.

Ma come fece Michael "Würzel" Burton ad entrare nella band?

Nel 1983 il chitarrista Brian Robertson aveva lasciato il gruppo. L'anno successivo Kilmister fece le audizioni per trovare un sostituto. Burton ricorda così l'accaduto: 

Ho scritto a Lemmy una lettera e gli ho mandato una cassetta, e lui mi ha telefonato per un'audizione. Ha anche detto: "Probabilmente finiremo con un chitarrista sconosciuto", e non c'era nessuno nel paese che fosse più sconosciuto di me. 

In realtà, le audizioni non vennero superate solo da Würzel, ma anche da un altro candidato, il chitarrista Phil Campbell (anche lui con il suo soprannome e l'immancabile umlaut: Wizzö). Scegliere tra i due era praticamente impossibile, così Lemmy decise di assumerli entrambi. Con l'ingresso di Würzel iniziò quindi l'era dei Motörhead con due chitarre

In quello stesso anno la band con i nuovi membri entrò in studio per registrare insieme per la prima volta. Nacque così la raccolta  di best of NO REMORSE, che conteneva sia inediti che classici del gruppo. Tra i brani presenti, uno dei più conosciuti è sicuramente il celebre Killed by Death

You May Also Like