Lutto nella musica: è morto Trini Lopez, portò al successo “If I Had a Hammer”

Ci lascia a 83 anni Trini Lopez, musicista e attore di Dallas, noto per i successi dei primi anni ’60 come If I Had a Hammer. Negli anni aveva anche progettato due modelli di chitarra per la Gibson. 

Si è spento a 83 anni la star del latin rock Trini Lopez. Secondo il «The Hollywood Reporter» il musicista si sarebbe spento ieri in un ospedale di Rancho Mirage, in California, per le conseguenze del Coronavirus.

Nato a Dallas, di origine messicane, Trinidad Lopez III incise tredici singoli che hanno scalato le classifiche di tutto il mondo, tra cui Lemon Tree (Will Holt Song) del 1965, I'm Comin' Home, Cindy (1966) e Sally Was a Good Old Girl (1968).

I suoi cavalli di battaglia, tuttavia, sono stati America, dal musical West Side Story, e If I Had a Hammer, canzone di Pete Seeger su testo di Lee Hays, già standard del trio Peter, Paul and Mary, lanciata anche in Italia da Rita Pavone con il titolo Datemi un martello. La versione di Lopez raggiunse il primo posto in classifica in 36 paesi e vendette più di un milione di copie. 

Lopez ebbe anche una breve carriera di attore, nota soprattutto per il ruolo di Pedro Jiminez in Quella sporca dozzina, film di guerra diretto da Robert Aldrich nel 1967. Il musicista aveva disegnato anche nel 1964 per la Gibson due modelli di chitarra molto apprezzati da parecchi collezionisti e rockstar, tra cui Dave Grohl dei Foo Fighters e Noel Gallagher degli Oasis.

Proprio i Foo Fighters hanno dedicato a Lopez un toccante omaggio sui social:

Oggi il mondo ha perso un'altra leggenda. Non solo Trini solo ha lasciato una sua bellissima eredità musicale, ma ha anche inconsapevolmente contribuito a creare il suono dei Foo Fighters sin dal primo giorno. Ogni album che abbiamo realizzato è stato registrato con una chitarra Trini Lopez del 1967. È il suono della nostra band, il bene più prezioso. Grazie Trini, mancherai a molti e sarai ricordato da tutti.

You May Also Like