Rolling Stones: guarda la loro parodia di Sonny & Cher

rolling stones

È il 1965: i Rolling Stones fanno la loro apparizione sul palco dello show Ready Steady Go! Il brano scelto? Una parodia di I Got You Babe, celebre pezzo di Sonny & Cher.

È venerdì sera. Una giovane carismatica, cinque ragazzi "brutti, sporchi e cattivi", che si chiamano Mick Jagger, Charlie Watts, Keith Richards, Bill Wyman e Brian Jones e un ventenne stravagante, che di professione fa il manager, sanno esattamente come divertirsi.

Hello... the thing I miss about "Ready Steady Go!" is the miming... and we haven't had been miming for a long time...

Ciao... la cosa che mi manca di "Raedy Steady Go!" è la parodia... non l'abbiamo fatto per tanto tempo...

È Mick Jagger a prendere la parola, affacciato alla ringhiera del set di Ready Steady Go!, con il tono casuale di chi ha in mente uno scherzo degno di questo nome. E infatti un attimo dopo la telecamera inquadra una giovanissima Cathy McGowan nei panni dell'icona pop Cher.

Cathy proprio in questi anni sta iniziando la sua carriera come presentatrice di Ready Steady Go! - show seguitissimo dai giovani in onda dal 1963 al 1966. E una gran parte del successo della trasmissione è da attribuire proprio a lei, che senza battere ciglio mima la voce di Cher in I Got You Babe.

 Il singolo di Sonny & Cher, che la maggior parte dei nostri lettori non farà fatica a ricordare, è uscito da poco, nel luglio del 1965, e questa parodia non farà che accrescere la sua fama. 

La scena sarebbe divertente già così, ma il bello deve ancora venire: uno dopo l'altro, da Brian Jones a Charlie Watts, gli Stones compaiono nell'inquadratura, e non si limitano - è chiaro - a cantare in playback.

Con sbadigli mal trattenuti, espressioni impenetrabili, enormi mazzi di fiori e mani mostruose, tutti - proprio tutti, compreso il giovanissimo ed eccentrico manager Andrew Loog Oldham - creano quello che sarà un esilarante ricordo di Ready Steady Go!in un venerdì sera che è tutto tranne che "qualunque".

You May Also Like