AC/DC: tutti i segreti del nuovo album svelati dal fonico della band

acdc

Mike Fraser, fonico degli AC/DC da ormai trent'anni, racconta in un'intervista il ritorno in studio della band australiana. Tutti i dettagli:

Prima il breve video ritraente un neon a forma di fulmine che si illumina a intermittenza, poi la foto pubblicata sui social degli AC/DC: Brian Johnson, Cliff Williams e Phil Rudd sono ufficialmente tornati nella band.

Eppure, sembra che il fonico di lunga data degli AC/DC, Mike Fraser, non avesse avuto idea del ritorno di Johnson e soci in formazione fino al suo arrivo in studio.

Lo ha raccontato lui stesso nel corso di un'intervista rilasciata per il sito ACDCfans.net.

Mi chiamarono dicendomi di tenermi pronto, ma senza svelare dettagli. Il primo giorno camminavo per lo studio senza sapere cosa sarebbe successo e chi, del gruppo, sarebbe entrato in sala (...). Quando arrivai, non c'era ancora nessuno della band. Ma i loro strumenti erano lì. Un ragazzo mi disse: "Hey, sai cosa sta succedendo?". E io gli risposi: "Non ne ho idea. So solo che siamo qui e stiamo allestendo la strumentazione". E lui aggiunse: "Sta per arrivare tutta la band: Brian, Cliff, Phil e Stevie. E sono pronti a fare un altro disco". Che sorpresa.

Secondo Fraser, che accompagna gli AC/DC dagli anni Novanta, la band regina dell'hard rock ha trascorso sei settimane a Vancouver lavorando al nuovo album insieme al produttore Brendan O'Brien, che ha prodotto anche l'album BLACK ICE del 2008 e ROCK OR BUST del 2014 nello stesso studio.

Sembra che gli AC/DC e i loro tecnici abbiano impiegato due mesi per completare il disco, che sarebbe dunque pronto già da tempo, ma se ne sarebbe rimandata la pubblicazione per via della pandemia da Coronavirus

Gli AC/DC non sono una di quelle band che pubblicano un disco e poi aspettano che i fan lo ascoltino in streaming, loro vogliono suonarlo quanto più possibile. Hanno sempre fatto così. Quindi ora la filosofia è questa: "Aspettiamo. Vediamo come vanno le cose". C'è anche il rischio che il disco, ora che è pronto, possa finire in rete a causa di un leak.

Diverse canzoni incise dalla band sono nate, a quanto racconta Fraser, da idee di Angus e Malcolm Young rimaste incompiute:

Angus aveva uno scrigno pieno di tesori del genere. Deve averci messo anni prima di riuscire a combinare tra loro le idee e quando arrivò in studio si mise seduto e aprì una valigetta con dentro un sacco di demo. Insieme a Brendan O'Brien hanno messo insieme le idee: "Questa canzone suona molto bene. Mettiamo questo riff qui".

Non ci è dato sapere quando uscirà il disco, ma sappiamo che il primo singolo, Shot in The Dark, uscirà dopodomani, alle ore 6 del mattino italiane. E non vediamo l'ora.

You May Also Like