Il lungo tira e molla tra Marc Storace e gli AC/DC

Quella tra Marc Storace e gli AC/DC è una lunga storia di corteggiamenti. Prima erano gli AC/DC a volerlo, poi fu Storace a chiedere se l’offerta fosse ancora valida. Ecco tutta la storia:

Da quando Marc Storace e i suoi Krokus iniziarono a farsi conoscere, i fan notarono una straordinaria somiglianza tra la voce del cantante e quella di Bon Scott. Effettivamente, il timbro era molto simile, e purtroppo la voce si sparse in fretta: Storace divenne presto “quello che imitava Scott” e questo, per un giovane che iniziava a scalare il successo, non doveva essere l’ideale – pensiamo al giovanissimo Springsteen la cui unicità non veniva valorizzata perché tutti lo vedevano come “il nuovo Bob Dylan”.

L’accusa di essere addirittura una band clone degli AC/DC si fece pesante con gli anni, e sicuramente non fu facile da digerire. È certo che i riferimenti sono molti, e senza dubbio l’ispirazione fu forte. Nonostante questo, i Krokus riuscirono a ritagliarsi il loro spazio nel mondo della musica e a conquistare il cuore di molti fan.

Oggi ovviamente Marc Storace vive come un complimento quella somiglianza, ma da giovani è difficile accettare di essere assimilati a qualcuno. Accadde poi che, nel 1980, dopo la morte di Bon Scott, avvenuta il 19 febbraio dello stesso anno, gli AC/DC cercarono di reclutare Marc tra le loro fila.

Ma il cantante era felice con i suoi Krokus e non ci pensò su due volte. Seguendo l’istinto, pensò a quella scalata in classifica che i Krokus avevano faticosamente raggiunto con METAL RENDEZ – VOUS. Questo disco aveva reso il gruppo noto in Gran Bretagna e negli USA. Decise di rifiutare l’offerta degli AC/DC, fiducioso nel futuro del suo gruppo, in cui si sentiva come a casa.

Gli AC/DC reclutarono quindi Brian Johnsonin questo articolo tutto quello che c’è da sapere a riguardo– e Marc Storace proseguì la sua carriera con i Krokus, fatta anche di occasionali allontanamenti. 

Nel 2016 però la perdita d’udito di Brian Johnson, dopo oltre 30 anni di carriera con gli AC/DC, rimescolò le carte in tavola: Marc Storace fece sapere tramite la stampa che lui avrebbe volentieri aiutato la band sostituendo Brian. Insomma, la vecchia offerta di nuovo sul tavolo.

Ma stavolta gli AC/DC non lo contattarono, e decisero anzi di reclutare Axl Rose. E qualcuno, come ben sappiamo, giudicò l'offerta infelice...

You May Also Like