Perché Thom Yorke ha paura delle auto?

Cantante, musicista, ma soprattutto uomo. Neanche la musica è riuscita a scalfire le paure di Thom Yorke, soprattutto quella per le auto. Scopriamo perché! 

Immaginiamo un piccolo Thom scosso dalle paure e dalle preoccupazioni giovanili, insonne, divorato da strani sogni e appassionato bramosamente di cinema, letteratura e arte. Ora immaginiamo Thom da adulto, che ha saputo convertire il suo potente spirito creativo, legato soprattutto alle sue fragilità, in canzoni memorabili. Queste hanno tratteggiato la storia dei Radiohead, dal 1985, sulle note dell'alternative rock.

Gli infiniti aneddoti e le curiosità colorano i retroscena di un gruppo leggendario e ci mostrano un Thom sempre differente, tratteggiato dagli eventi della vita in una continua maturazione personale e musicale. 

Oggi è felicemente sposato con un'attrice siciliana ed eccelle ancora come cantante e musicista. Ne è passato di tempo dalle prime cotte giovanili, quando è diventato vegetariano per fare colpo su una ragazza, e perchè convinto dalla canzone degli Smiths, Meat Is MurderOppure quando ha scritto Creep pensando a una sua compagna universitaria che non l'aveva mai guardato, e poi si è presentata al suo concerto!

Ogni brano dunque, tratteggia in maniera consistente parte della sua esperienza, che comprende anche una fobia mai superata. Come l'aracnofobia di Freddie Mercury o l'ofidiofobia di Nikki Sixx, la paura di Thom è pervasiva e lancinante e si appella, ancora una volta, a dei trascorsi personali

Ebbene sì, Thom ha paura delle auto e della guida, conosciuta dai più dotti come amaxofobia. Fin da bambino, suo padre, dopo un incidente, lo aveva avvertito sulla pericolosità del mezzo. Un'auto può essere difficile da gestire se un qualunque agente irrompe dall'esterno e il rischio è, molto spesso, di perdere il controllo del veicolo. Insomma, un'avvisaglia non molto confortante per la tenera età e il padre di Thom forse non sapeva che il figlio avrebbe avuto brutte esperienze con le auto, tanto da creare e alimentare definitivamente una fobia.

Così era il 1987 quando Thom, neanche ventenne, fece un incidente automobilistico con la sua fidanzata di allora. Dopo il trauma, il frontman dei Radiohead si tenne ben lontano da coinvolgimenti di questo tipo. 

Tuttavia, passarono dieci anni e il problema si ripresentò, mentre stava girando un video musicale! Nel video di Karma Police , del 1997, Thom rischiò quasi di morire per via delle emissioni di monossido di carbonio dell'auto dov'era seduto e chiuso dentro per le riprese.

Possiamo quindi dire che Thom non si presterà nuovamente con facilità a un video simile, anzi. Così se il 1993 è l'anno di Stupid Car e il 1995 quello di Killer Carsil 1997 consacra Airbag, fino al 2006 di Drunkk Machine. Una sequela consistente di brani scritti da Thom che ricordano e sottolineano la pericolosità delle auto, con un sotteso invito alla guida consapevole. E finché c'è la musica come strumento di sfogo e conforto, speriamo che Thom non abbia più così tanta paura...

You May Also Like