Le 5 canzoni più belle di Riccardo Fogli (secondo noi)

riccardo fogli

Ecco le nostre cinque canzoni preferite di Riccardo Fogli, noto cantautore italiano, frontman e bassista dei Pooh! Quali sono le vostre?

1. Mondo

Mondo è la prima della lista perché con questa canzone Riccardo Fogli riuscì a dare una svolta positiva alla sua carriera da solista. Dopo la sua dipartita dai Pooh nel 1973, infatti, il successo per Fogli tardava ad arrivare. Ma con questo 45 giri, la fortuna girò dalla parte dell'ex frontman dei Pooh. Scritta da Carla Vistarini e Luigi Lopez, la canzone permise a Riccardo Fogli di entrare nella Hit Parade e di partecipare al Festivalbar del 1976.

2. Vendo Sogni

Nel 1977 Riccardo Fogli pubblicò il terzo LP da solista, IL SOLE, L'ARIA, LA LUCE, IL CIELO. Questo disco comprendeva testi scritti dalla poetessa Carla Vistarini, ma anche due scaturiti dalla penna di Fogli: Dolce Straniera e la qui presente Vendo Sogni, che conquista e commuove con la sua delicatezza.

3. Che Ne Sai

Dopo averci regalato la raccolta IO TI PORTO VIA, nel 1979 Riccardo Fogli pubblicò il singolo Che Ne Saiche confermò il successo ottenuto da solista. Il singolo scalò le classifiche e mantenne strette le prime posizioni. Seguito da un LP omonimo, Che Ne Sai è accompagnato da brani composti dall'ex compagno di band Roby Facchinetti.

4. Malinconia

Appena due anni dopo, nel 1981, veniva pubblicato il 45 giri MALINCONIA/LA STRADA. Malinconia spianò a Fogli la strada del trionfo al Festival di Sanremo dell’anno seguente (vi avrebbe partecipato con Storie di tutti i giorni).

Malinconia vinse La Vela D'Oro, il Telegatto e il Disco di Platino.

5. Storie di tutti i giorni

Eccoci all'ultimo brano, che vi abbiamo già anticipato. Il singolo, pubblicato nel 1982, meritò a Riccardo Fogli la vittoria del Festival di Sanremo. Entrato a far parte dell’album COLLEZIONE, fu il singolo più venduto dell’anno 1982, secondo solo a Felicità di Albano e Romina – che Fogli aveva però battuto al Festival. Il brano è caratterizzato da un ritmo travolgente e racconta della vita di tutti i giorni della gente comune.

You May Also Like