Queste copertine rock e metal con Bernie Sanders sono davvero iconiche

bernie sanders

La quotidianità dei social in questi giorni ha un nuovo ospite: Bernie Sanders. Grazie al suo outfit casalingo e inconsueto per Capitol Hill, il senatore democratico è diventato in breve un fenomeno mediatico, anche sulle copertine rock!

Lo chiamano già Zio Bernieil senatore democratico del Vermont designato da Joe Biden come Presidente della Commissione Bilancio. E, proprio in occasione della cerimonia di insediamento al Campidoglio di Washington, il 20 gennaio 2021, tutti i riflettori social si sono sposati dal giuramento del presidente al pittoresco abbigliamento di Bernie Sanders, con tanto di sedia pieghevole e muffole variopinte. Un'immagine talmente iconica da sgusciare immediatamente tra il reticolo digitale dei new media e, soprattutto, dei creatori di meme

Grazie a una studiata combinazione di immagini e didascalie, i meme spaziano da diversi argomenti, con un piccato riferimento all'attualità sociale e politica. E, in modo diverso, ma pervasivo, avvolgono l'apprezzamento collettivo come è sempre riuscita a fare la musica. Perché quindi non unire le due facce della medaglia con l'uomo del momento? Lo hanno fatto diversi creator, applicando Sanders alle più iconiche copertine rock. Ecco la sua risposta particolarmente divertita. 

Se pensavo che sarebbe diventato il meme del giorno? Assolutamente no. Cercavo solo di stare al caldo.

Nell'apoteosi creativa, il social prediletto è Instagram, dove spiccano profili come @theberniealbums di Tatiana Tenreyro, oppure @noritoy di Josh Coldiron. Nel primo caso l'indirizzo è completamente musicale, nel secondo più dispersivo. Resta indubbio che Bernie Sanders veste alla perfezione, o quasi, qualunque cover rock. Così dal classicissimo SGT. PEPPER'S LONELY HEARTS CLUB (1967) dei Beatles, all'altrettanto iconico RUMORS(1977) dei Fleetwood Mac, Bernie trova spazio in più universi musicali. Affiorano dunque INXS, Nirvana, The Kinks, The Who, Arctic Monkeys, Paramore, fino ai più recenti My Chemical Romance e al pop di Dua Lipa e Harry Styles. 

Che sia sulla ferrovia di COMBAT ROCK(1982) dei Clash, nell'immaginario pop ed esplosivo di DOOKIE (1994) dei Green Day, o seduto al tavolo in mezzo al deserto di BLACK HOLES AND REVELATIONS (2006) dei Muse, l'ormai celebre senatore non perde la sua maestria autoriale, aiutandoci, inconsapevolmente, a riscoprire dei big del rock di tutte le epoche, propizio soprattutto per le nuove generazioni. Così quasi quasi potremmo riascoltarci Cover del mirifico MUSEICA di Caparezza per immaginarci gli scenari estetici più disparati, con la consapevolezza che qualsiasi forma d'arte, anche la più piccola e discutibile, tesse un legame inscindibile con la musica

Ecco alcune delle copertine più iconiche sul web:

https://www.instagram.com/p/CKWGzIQld76/?utm_source=ig_embed
https://www.instagram.com/p/CKT4uZWnAsp/?utm_source=ig_embed
https://www.instagram.com/p/CKT4G9HjgQm/?utm_source=ig_embed
https://www.instagram.com/p/CKWXJecFkID/?utm_source=ig_embed
https://www.instagram.com/p/CKWWbIJFg2J/?utm_source=ig_embed
https://www.instagram.com/p/CKStQitDODO/?utm_source=ig_embed
https://www.instagram.com/p/CKVlcd7FuSm/?utm_source=ig_embed
https://www.instagram.com/p/CKWDGtsjYZZ/?utm_source=ig_embed
https://www.instagram.com/p/CKWUxhFDQTW/?utm_source=ig_embed
https://www.instagram.com/p/CKVs3x0s4QH/?utm_source=ig_embed
You May Also Like