Da domani Classic Rock 102 in edicola: l’anteprima

Classic Rock 102 Sprea Editori

Torna l'appuntamento con il mensile rock più amato d'Italia, con una grafica completamente rinnovata. Classic Rock 102 ha una cover story dedicata a John Lennon e a Plastic Ono Band, e sarà in edicola dal 27 aprile (ma è già disponibile sul nostro store online!).

L'urlo di PLASTIC ONO BAND

All’indomani dello scioglimento dei Beatles, il velo è caduto: John Lennon è nudo di fronte alle ferite dell’anima e fa del suo primo album un drammatico esperimento di autoanalisi e di guarigione. Ecco la storia di PLASTIC ONO BAND, svelata in un pezzo di Stefano Pogelli. 

plastic ono band

LifeStone: Federico Poggipollini

Immagine e sostanza, performance e composizione. Camaleontico nello stile come il leader dei Clash, icona indelebile che ha segnato il suo percorso artistico. Tra le domande di Fabio Cormio e le foto di Enrico Rassu e Marco Ceraglia troverete un'intervista al chitarrista bolognese Federico Poggipollini nei giorni del lancio di CANZONI RUBATE, il suo quinto album in studio.

Italia Mia

Nato nel complicato anno della pandemia, il nuovo album di Peter Hammill è un appassionato omaggio all’Europa. Con un occhio particolare all’Italia. Alessandro Staiti ci guida in un'intervista per scoprire il disco che è stato definito da Hammill

una specie di lettera d’amore all’Europa e alla cultura europea anche nel momento in cui noi inglesi soffriamo il disastro della Brexit.

peter hammill

Tour de Force

C’erano già stati tour con produzioni imponenti, ma il Tour of Life di Kate Bush fu qualcosa di eccezionale: una combinazione spettacolare e mozzafiato
di musica, teatro, ballo e molto di più. Fu la sua prima (e ultima) volta. Il pezzo di Dave Evervely è dedicato a quella che Kate Bush chiamò un' "esperienza totale".

Bluesbreakers!!!

Londra, lunedì 7 dicembre 1964: dal club jazz e r’n’b Klooks Kleek, al secondo piano del Railway Hotel, 171 di Broadhurst Garden, esce un cavo che si srotola fino al 165 della stessa strada, sede dei Decca Studios. Lì il fonico Gus Dudgeon, che qualche anno dopo avrebbe fatto la fortuna di David Bowie ed Elton John, supervisiona la registrazione del primo album, live, dei Bluesbreakers, JOHN MAYALL PLAYS JOHN MAYALL.
È un buon momento per il blues inglese.

Renzo Stefanel ricostruisce la storia di una delle più grandi palestre della musica inglese, i Bluesbreakers, attraverso i 37 Cd di THE FIRST GENERATION 1965-1974.

bluesbreakers

Non c'è trucco non c'è inganno

A sentir loro, non avevano pianificato nulla. Ma ormai i Cheap Trick sono prossimi a festeggiare 50 anni di carriera e pare stiano vivendo una seconda giovinezza.

Strat out of hell

Se Todd Rundgren non è in cima al Pantheon dei guitar hero, può prendersela solo con se stesso. Il fatto è che fa da sempre troppe cose, e tutte maledettamente bene. È il leggendario produttore che ha firmato il best seller di Meat Loaf BAT OUT OF HELL e l’esplosivo esordio dei New York Dolls.

l’autore dal tocco magico che ha sfondato nel 1972 con SOMETHING/ANYTHING, ma anche il visionario che l’anno dopo ha mollato gli ormeggi per avventurarsi nei selvaggi territori della musica più incredibile con A WIZARD, A TRUE STAR. Ma il chitarrista? Rundgren ci confessa di esserlo solo part-time.

God save the punk

Il punk aveva bisogno degli Offspring. E loro sono tornati con un disco avvincente e pieno di sorprese.

LET THE BAD TIMES ROLL è un disco in grado di scuotere una scena punk messa alle strette dalla sospensione dell’attività dal vivo, oltre che un’attestazione di forza e una base di partenza per dare continuità alla propria discografia con un monito preciso: non guardarsi mai alle spalle.

Ce lo raccontano gli Offspring con un'intervista di Lorenzo Becciani.

offspring

Folgorati da Wight

Dopo mezzo secolo, COLLAGE de Le Orme torna in classifica grazie a una splendida ristampa in vinile. L’album esce per la prima volta nel mese di settembre del 1971, presentato da una splendida copertina realizzata dallo studio di Mario Convertino.

COLLAGE è stato da poco ripubblicato dalla Universal nell’ambito della nuova collana Prog Rock Italia. Per questa curatissima ristampa in vinile colorato, sono stati utilizzati i nastri analogici originali.

Conosci Frank Zappa?

Frank Zappa è sempre stato uno dei suoi grandi amori. E adesso Daniele Sepe ha finalmente raccolto la sfida impossibile: dedicargli un disco. Lo ha intervistato per voi Gabriele Marino.

Più grandi degli Stones?

Sylvain Sylvain aveva tutto: look, atteggiamento, talento, ambizione. Se non fosse stato per l'eroina, è probabile che i New York Dolls sarebbero diventati il più grande gruppo rock'n'roll al mondo.

Questi e tanti altri contenuti - news, recensioni di dischi e libri, anticipazioni sul prossimo numero (in edicola dal 27 maggio), interviste lampo (folgorante quella a Suzi Quatro) - vi aspettano in edicola e sul nostro store online!

Classic Rock 102 Sprea Editori
You May Also Like