Non solo Radiofreccia: 8 film che raccontano la radio

I love radio rock

Se Radiofreccia, del nostrano Luciano Ligabue, è un film che racconta la radio in una cornice di ricordi e amicizia, altre pellicole meritevoli di attenzione ne hanno colto le più sfaccettate sfumature. Scopriamole in 8 film da correre subito a vedere!

Good Morning, Vietnam (1987)

"Good Morning, Vietnam" è l’iconico lancio del carismatico Robin Williams a inizio della sua trasmissione radiofonica. Lui interpreta il disc jokey dell’aviazione Adrian Cronauer che, con il suo immancabile carisma e lo spirito sarcastico e politicamente scorretto, rivoluziona la radio dell’esercito americano in Vietnam, nel 1965. A ritrarlo il tocco del regista Barry Levinson, che forgia una pellicola simbolica degli anni Ottanta, con la radio come alfiere di uno spirito goliardico a ritmo di rock, intenta ad assopire il senso di morte e distruzione a favore di una musica che possa unire, e non dividere.  

Radio Days (1987)

La caotica famiglia numerosa che Woody Allen ritrae con ironia nel capolavoro Io e Annie (1977), ritorna dieci anni dopo in un dramedy a sfondo radiofonico. Tra gli anni Trenta e Quaranta della classe media operaia newyorkese, la radio è lo strumento di fascinazione di un bambino. Joe, ammaliato dalle patinate storie dei divi del cinema, crea una realtà parallela ispirata ai personaggi dei suoi programmi preferiti. L’epoca d’oro della radio trova quindi la sua magia in un’eterna Manhattan, tanto amata dal regista, dove riaffiorano le memorie d’infanzia.

Airheads: una band da lanciare (1994)

Brendan Fraser, Adam Sandler e Steve Buscemi sono sempre garanti di una commedia irriverente. Così non possiamo perderceli nei panni di una band hard rock, i Lone Rangers, alla ricerca di una famelica attenzione mediatica via radio. Tanto da prendere in ostaggio, con pistole giocattolo, il conduttore di un programma e lo staff, con lo scopo di far trasmettere un proprio brano. È questo l’inizio di una rocambolesca serie di eventi, in cui lo studio radiofonico diventa teatro di una lotta ambiziosa esilarante.

I Cento Passi (2000)

Marco Tullio Giordana e Luigi Lo Cascio creano una pellicola di pregna consapevolezza e memoria sulla tragica e lodevole storia di Peppino Impastato. E il giovane giornalista, attivista contro la mafia e trucidato da quest’ultima nel 1978, rivive attraverso lo strumento da lui utilizzato come vibrante e attiva forma di denuncia. La sua è Radio Aut e dà voce a dei giovani il cui grido antimafia vivrà in eterno. Bellissima la canzone dei Modena City Ramblers dedicata a questo film.

Radio America (2006)

Con una ricca colonna sonora, un regista del calibro di Robert Altman traccia i retroscena finzionali di un reale programma radiofonico americano: A Praire Home Companion. Questo il titolo in lingua originale del film del 2006, in cui brillanti attori come Meryl Streep e Woody Harrelson interpretano i conduttori e i tecnici del programma. Le loro storie personali si intrecciano e si scontrano nel backstage dell’agognato show finale. Una grande sorpresa per il pubblico, che non si aspetta che sia l’ultima puntata. Il manager tenta quindi in ogni modo di tenere tutti uniti e cordiali, facendo luce sulla vita da radio dietro le quinte. 

Parla Con Me (2007)

Gli anni ’60 l’indomita anima comunicativa di Ralph “Petey” Greene, interpretato da Don Cheadle. Quest’ultimo veste i panni di un ex galeotto che, appena uscito di galera, trova la sua strada come speaker radiofonico, attraverso una brillante ironia insita però di una storia personale di profonda turbolenza. Al suo fianco la fidanzata Vernell lo aiuterà ad affermarsi nell’emittente radiofonica e a far riflettere di luce propria il suo inedito humor, in una cornice dove l’amore incontra il successo e la rivalsa. Non dimentichiamo poi che il film è tratto da una storia vera e vanta nel suo cast il premio Oscar Chiwetel Ejiofor.

I Love Radio Rock (2009)

Quando si parla di radio, questa pellicola corale di Richard Curtis detiene il primato delle classifiche. E la storia si canalizza sulla firma iconica di Radio Caroline che, tra gli anni ’60 e ’70 si distinse come la radio pirata che trasmetteva da una nave fuori dalle acque territoriali della Gran Bretagna, per evadere le leggi vigenti che trasmettevano solo tre canali della BBC, soffocando il pop e il rock. E il film riflette anche in questo caso una storia vera, dove affiora con potenza un ritratto personale e musicale, sulle note di Beatles, Rolling Stones, Who... e molti altri!

RadioStars (2012)

Dalla Francia con furore, Roman Lévy intesse un road movie corale che cerca di riportare alla ribalta una radio locale con comicità. Ecco dunque che il protagonista, Ben, dopo essersi reinventato da comico newyorkese a conduttore radiofonico, trova la sua strada tra un gruppo di arditi personaggi alla ricerca di un pubblico per il loro programma mattutino, Breakfast-Club, in crisi di ascolti. Tra le strade della Francia, la compagnia radiofonica cercherà di convogliare a sé nuovi volti, in un viaggio emotivo e professionale.

You May Also Like