Ascolta i due nuovi singoli di Alex Lifeson, ex chitarrista dei Rush

La pionieristica band progressive rock canadese ha chiuso i battenti dopo la morte del suo Professor, Neil Peart, nel 2018. Tuttavia sia il frontman Geddy Lee che il chitarrista Alex Lifeson hanno proseguito la loro strada nel rock. In particolare quest'ultimo è fresco di due nuovi brani strumentali. Scopriamoli insieme. 

Da un lato la Epiphone, storica azienda di strumenti musicali di Nashville, dall'altro Alex Lifeson, che ha creato con maestria un sound distintivo, sfacettato e sperimentale per la sua chitarra: è lei l'assoluta protagonista dei due nuovi brani appena lanciati da Lifeson. E il motivo di questo ritorno, a nove anni dall'ultimo album con i suoi Rush, CLOCKWORK ANGELS (2012) è proprio legato alla realizzazione di un nuovo modello di chitarra. Si tratta della "Alex Lifeson Epiphone Les Paul Standard Axcess", progettata insieme alla Epiphone e distribuita sul relativo sito ufficiale. Un nome lungo per testimoniare l'assetto di ultima generazione e le molteplici funzionalità che l'accompagnano. 

L'introduzione del modello Epiphone Alex Lifeson Axcess, basato sul mio modello Gibson Les Paul Axcess, ha tutti gli stessi attributi e caratteristiche che desideravo così tanto quando l'abbiamo progettato originariamente. L'aspetto, il suono, la suonabilità e l'utilità – è tutto lì per il musicista – a qualsiasi livello. Sono molto orgoglioso di questa chitarra.

Disponibile con un prezzo di listino di 899$, la chitarra introduce la coppia di canzoni strumentali di Lifeson, in cui lo strumento è assoluto protagonista, con un tocco elettronico soul. Si tratta di Kabul Blues e Spy House, presentate in un video promozionale di cinque minuti (Alex LIfeson e Gibson -A 50 Year Ride) dallo stesso chitarrista. I due pezzi sono disponibili per l'ascolto solo sul sito ufficiale di Lifeson. E il musicista si è occupato quasi interamente dell'esecuzione, affidando solo il basso, su entrambi i brani, a Andy Curran e la batteria di Spy House a David Quinton Steinberg. Tra i due, Curran vanta una carriera di spessore con la band hard rock dei Coney Hatch, che hanno aperto anche per i Rush. Steinberg, invece ha suonato con band più vicine agli albori del punk, negli anni Settanta.

Insomma, due collaborazioni inedite, affiancate all'intramontabile Lifeson che, negli ultimi 10 anni, è rimasto sempre fedele alla Gibson Les Paul. Come altri celebri colleghi, ora una chitarra esclusiva porta la sua firma, ed è un traguardo d'obbligo per uno dei chitarristi tra i 100 migliori secondo «Rolling Stone». La parola anche a Elizabeth Heidt, vice presidente del dipartimento per l'influenza culturale del brand Gibson: 

Siamo stati onorati di avere Alex come parte della nostra famiglia per decenni. È un artista incredibile, iconico, innovatore, filantropo e fonte di ispirazione per così tanti. Siamo entusiasti di collaborare con lui su Epiphone Axcess e di celebrare questa collaborazione con i suoi fan in tutto il mondo.

You May Also Like